Articoli

Dal testo leggibile al modello magico: iscrizioni arabe nella Spagna musulmana e cristiana

Dal testo leggibile al modello magico: iscrizioni arabe nella Spagna musulmana e cristiana



We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Dal testo leggibile al modello magico: iscrizioni arabe nella Spagna musulmana e cristiana

Conferenza di Abigail Balbale

Dato a The Material Text in Pre-Modern and Early Modern Europe Symposium, al Bard College, il 5 marzo 2014

Introduzione: Da senior al college ho studiato una chiesa a Toledo chiamata San Román. Le pareti della chiesa sono adornate da un colorato insieme di dipinti apocalittici, la sua navata è divisa da due file di colonne esfoliate con capitelli visigoti, e le sue arcate dipinte con quadrati rossi e bianchi alternati che ricordavano Cordoba sono incorniciate da iscrizioni arabe. Quando ho visitato la chiesa, ho chiesto al suo custode perché c'erano iscrizioni in arabo in una chiesa, mi ha risposto che una volta era una moschea. Questa risposta, o la sua variante che gli artigiani musulmani avevano nascosto nelle iscrizioni arabe in una struttura cristiana, una volta spiegazioni onnipresenti delle strutture iberiche medievali, è molto meno interessante della verità.

In effetti San Román non è mai stata una moschea. Fu dipinto e riconsacrato dall'Arcivescovo di Toledo per commemorare la vittoria cristiana sugli Almohadi musulmani nella battaglia di Los Navas de Tolosa nel primo quarto del XIII secolo. Le iscrizioni in arabo in questo edificio mi hanno affascinato e mi hanno guidato lungo un lungo percorso di ricerca che continua ancora oggi oltre un decennio dopo. Oggi presenterò alcune di quelle ricerche, mostrandovi alcune delle altre strutture e oggetti che sono adornati con la stessa iscrizione.


Guarda il video: IL RAMADAN spiegato (Agosto 2022).