Articoli

Recensione del libro: Shadow on the Crown

Recensione del libro: Shadow on the Crown


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Recensione del libro: Shadow on the Crown

Patricia Bracewell

Viking Adult (7 febbraio 2013)

Ombra sulla coronaè ambientato nei primi giorni dell'XI secolo. Il re Aethelred ha una minaccia danese da affrontare e dei signori irrequieti in Northumbria e Mercia. È anche afflitto dal fantasma del fratello morto, Edward, e dalla concorrenza del figlio maggiore che guarda al trono. Emma, ​​la sorella minore di Richard, il duca di Normandia, viene inviata in Inghilterra all'età di quindici anni per diventare la sposa di Aethelred come rapida sostituzione dopo che sua moglie muore durante il parto. Richard usa Emma come una pedina per assicurarsi una relazione tra l'Inghilterra e la Normandia contro Swein Forkbeard ei suoi predoni vichinghi. Emma si reca a malincuore in Inghilterra e la storia racconta le sue esperienze come regina straniera in una terra ostile.

Revisione

Il libro ruota attorno a quattro personaggi principali: la regina Emma, ​​il re Aethelred, Aetheling Athelstan e Lady Elgiva di Northampton. Aethelred è un personaggio avvincente, anche se ripugnante. Ha maltrattato la sua prima moglie e continua a maltrattare Emma anche se lei cerca numerose volte di far funzionare il matrimonio. Hanno una relazione ostile, acrimoniosa ea volte violenta durante tutto il romanzo. Aethelred era noto per i suoi appuntamenti con altre donne e portò a letto la gelosa signora di Emma, ​​Elgiva, figlia di uno dei suoi avidi ealdorman del Nord.

Elgiva è interessata solo a una cosa: strappare Aethelred da Emma nella speranza che la metta da parte e prenda Elgiva come sua concubina. Se non può avere ciò che vuole tramite Aethelred, proverà con suo figlio Athelstan. Aethelstan, saggiamente, vede Elgiva per quello che è veramente, una donna connivente assetata di potere e snobba le sue avances. Elgiva, stranamente, non era uno dei miei personaggi preferiti. Di solito mi piace un buon cattivo, ma Elgiva non lo era. Passa la maggior parte del suo tempo a guardare Emma gelosamente, a dormire con Aethelred e fare piani subdoli che non vanno da nessuna parte. Continuavo a sperare che facesse più danni o causasse qualche grave calamità, ma non è mai successo. Elgiva non è mai decollata come una vera cattiva.

D'altra parte, ho davvero adorato il personaggio di Emma. È la parte migliore di questo libro e il personaggio che mi ha tenuto più coinvolto. Era intelligente e sempre un passo avanti a Elgiva e ai suoi nemici. Ha resistito al suo terribile matrimonio con Aethelred con aplomb e ferrea determinazione. Il suo appuntamento con Athelstan era prevedibile, ma mi è comunque piaciuto e non ho potuto fare a meno di incoraggiarla. La relazione ha dato al personaggio di Emma una tregua dalla sua terribile situazione con Aethelred. Aethelred non sapeva cosa fare con lei. Dopo aver avuto una moglie tranquilla e obbediente davanti a Emma, ​​è sorpreso di avere a che fare con una donna che è determinata a essere coinvolta nei suoi affari, che offre consigli e si rifiuta di lasciarsi intimorire.

Il libro mantiene un ritmo costante e intenso. È stato affascinante avere la prospettiva di Emma sulla vita a corte durante il periodo anglosassone e assistere a ciò che ha sopportato nel suo ruolo di regina. Aethelred, un personaggio tormentato e conflittuale era spregevole ma accattivante e le sue scene mi hanno fatto desiderare di leggere di più sperando sempre che si riscattasse. Nonostante la sua età, Emma era molto più intelligente di suo marito quando si trattava di prendere decisioni. Aethelred trascorre la maggior parte del suo tempo nel libro a essere cattivo, ossessionato e a prendere decisioni sbagliate. Ha costantemente paura che suo figlio maggiore, Athelstan, (che sembra essere l'immagine sputata del fratello morto) gli prenda il trono.

Il libro utilizza la cronaca anglosassone come sfondo per la storia. Bracewell prende alcuni degli eventi e dei personaggi della cronaca e riesce a girare una storia emozionante. Se stai cercando carneficina vichinga e battaglie costanti, questo non è quel libro. C'è un po 'di questo nel racconto del massacro del giorno di San Brice, del rapimento di Emma da parte di Swein e della distruzione di Exeter, ma non è particolarmente tirato fuori. Ciò che ha reso questa storia avvincente è stata Emma e il modo in cui ha gestito l'essere una giovane regina straniera in un paese sotto la costante minaccia dell'assedio vichingo. Emma era politicamente esperta e ha fatto quello che doveva fare per calpestare l'acqua e mantenere la sua corona. Non ha mai evitato il dovere, non importa quanto sgradevole. Nonostante la forza di carattere di Emma, ​​e anche dopo che si è presa cura del figlio malato, Aethelred non la rispetta mai veramente. L'ho trovato interessante poiché la maggior parte dei romanzi cerca di risolvere tali relazioni entro la fine del libro. Emma non è mai tanto attesa per la risoluzione, ma se ne va comunque a testa alta e l'ammirazione del lettore.

~ Sandra Alvarez


Guarda il video: A COURT OF THORNS u0026 ROSES. Teaser Trailer 2. Project Starfall: FANFILM (Giugno 2022).


Commenti:

  1. Zulkitaur

    Mi dispiace, questo ha interferito ... questa situazione mi è familiare. Invito alla discussione.

  2. Meztishicage

    Detta, dove posso trovarlo?

  3. Janko

    Chiedo scusa che è intervenuto ... da me una situazione simile. Possiamo esaminare.

  4. Acastus

    L'idea è buona, sono d'accordo con te.



Scrivi un messaggio