Articoli

Segni e sensi: diagnosi e prognosi nei testi del polso e delle urine del primo medioevo

Segni e sensi: diagnosi e prognosi nei testi del polso e delle urine del primo medioevo


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Segni e sensi: diagnosi e prognosi nei testi del polso e delle urine del primo medioevo

Faith Wallis

Storia sociale della medicina, Vol. 13 n. 2 (2000)

Astratto

Il carattere dei manoscritti medici del primo medioevo rende difficile generalizzare sulla natura della conoscenza medica in questo periodo. Al fine di ricostituire un campo della scienza medica, vale a dire diagnosi e prognosi, evitando le insidie ​​di generalizzazioni ingiustificate, questo saggio si limita a ricostruire la comprensione dell'ispezione del polso e delle urine disponibile in un luogo e in un tempo particolari: il monastero italiano di Monte Cassino alla fine del primo millennio. I testi disponibili rivelano poco sulla logica alla base di queste tecniche da comodino; in effetti, il polso e l'urina sembrano essere segni senza semiotica, nessuna teoria sottostante. La chiave di questo paradosso è il fatto che questi testi vedono il polso e l'urina principalmente come prognostici piuttosto che diagnostici. La prognosi era intesa come analoga a forme di intuizione, giudizio, rivelazione e profezia che operavano al di fuori della logica della causalità. Quindi una semiotica completamente razionalizzata non era considerata necessaria per una pratica medica efficace.

Non dovresti visitare ogni paziente allo stesso modo, ma se ascolti tutto questo, imparerai. Non appena ti avvicini al paziente, chiedigli se forse sta soffrendo. E se dice che lo è, chiedi se il dolore è forte o no e persistente o meno. Successivamente senti il ​​suo polso e vedi se ha la febbre o no. Se soffre, senti il ​​polso, che sarà fluido e rapido. E chiedigli se il dolore arriva quando ha freddo; anche se è sveglio. E chiedi se la veglia è dovuta a questa malattia, oa qualche altra attività, e se le sue viscere e l'urina sono normali. E ispeziona entrambe le parti e vedi se c'è qualche pericolo per lui. chiedere informazioni sull'insorgenza della malattia e su cosa hanno detto gli altri medici che lo hanno visitato e se hanno detto tutti la stessa cosa o no. E chiedi informazioni sulle condizioni del corpo, se fa freddo o qualcosa di simile, se le viscere sono rilassate, il sonno interrotto e se la malattia è persistente e se ha mai avuto tali disturbi prima. Quando avrai indagato su tutte queste cose, ti sarà facile discernere le cause facile eius causas agnoscis] e la cura non ti sembrerà difficile.

Questa guida sommaria alla storia e all'esame fisico si trova in una manciata di manoscritti risalenti a prima o intorno all'anno 1000. Uno di questi è un compendio realizzato per l'abbazia di Monte Cassino nell'Italia centrale intorno all'anno 900, e ivi conservato sotto la segnatura 97.


Guarda il video: Sangue nelle urine? Dolori al fianco destro? Potrebbe essere un problema renale. (Giugno 2022).


Commenti:

  1. Berta

    Esattamente! Pensiamo che sia un buon pensiero. E lei ha diritto alla vita.

  2. Alburn

    Mi congratulo, quali parole ..., pensiero straordinario

  3. Warden

    E davvero creativo... super!

  4. Dourg

    Questo messaggio, fantastico))), mi piace :)



Scrivi un messaggio