Articoli

Chicks with Swords: Power and Agency in the Morte D'arthur

Chicks with Swords: Power and Agency in the Morte D'arthur


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Chicks with Swords: Power and Agency in the Morte D'arthur

McLay, Amy

Pubblicato online (2011)

A prima vista, Malory's Morte Darthur sembra essere un libro per ragazzi. È pieno di sangue, combattimenti con la spada, re, cavalieri, battaglie e altre battaglie. I buoni combattono i cattivi e salvano i damosels in pericolo. Nel complesso, la storia riguarda le gesta, nobili o meno, di Re Artù e dei suoi cavalieri della Tavola Rotonda. A causa di questa preoccupazione per le azioni cavalleresche, può essere facile vedere le donne nel romanzo come personaggi molto minori, esistenti nel romanzo solo per essere premi, cheerleader o, in alternativa, tentatrici. Questo punto di vista può essere sufficiente per coloro che scelgono di leggere il romanzo solo per la trama; tuttavia, diventa molto riduttivo quando si inizia a guardare i messaggi che Malory sta inviando attraverso il testo.

Andrew Lynch, nel suo saggio, "Gesto e genere in Le Morte Darthur di Malory" dice che "la donna maloriana ha tipicamente una funzione accessoria, esistente ... al servizio di un racconto incentrato sull'uomo" (286). Non è particolarmente sbagliato affermare che le donne hanno presenze puramente funzionali: hanno poca o nessuna storia; alcuni di loro sono addirittura privati ​​di un nome. Sono presenti pochissimo e parlano ancora meno; solo quando la storia richiede la loro presenza viene loro concessa una voce. Tuttavia, questo, semmai, aumenta solo il loro significato. Poiché le donne sono presenti solo quando necessario, anche i dettagli più banali su di loro sono importanti. Possono essere solo pedine, ma sono pedine di Malory; non sono certo pedine dei personaggi maschili. Semmai, il testo suggerirebbe l'esatto contrario. In una società patriarcale, come quella della corte di Re Artù, è impossibile per le donne avere qualsiasi tipo di potere politico; sono resi incapaci di agire dalla cultura in cui vivono.

Tuttavia, essere incapace di agire
non è la stessa cosa che essere incapaci di decisione. Le donne maloriane eccellono nel prendere decisioni: tramano, tramano, analizzano e, poiché non possono essere loro stesse al potere, fanno la cosa migliore. Donne in Morte Darthur hanno la capacità di conferire o revocare il potere all'uomo di loro scelta; questo è dimostrato sottilmente, attraverso la tradizione dell'amore cortese e più letteralmente, come nel caso sia di Balin che dello stesso Arthur, attraverso il conferimento di spade. Per iscritto il Morte, Malory lo organizza in modo che quando questa dinamica viene rispettata, il regno prospera. Al contrario, quando gli uomini ignorano l'importanza delle donne per il regno, le cose iniziano a crollare.


Guarda il video: Morte de Arthur Thomas Malory William Dunbar and Thomas Elyot (Giugno 2022).


Commenti:

  1. Redamann

    Sono informazioni straordinarie, molto preziose

  2. Vurg

    Bravo, la tua frase è semplicemente eccellente

  3. Arturo

    l'idea Notevole e tempestiva

  4. Zale

    Penso che siano fatti errori. Dobbiamo discutere. Scrivimi in PM, parla.

  5. Ammitai

    Stai indicando dove posso trovarlo?

  6. Akins

    Il problema con la metafisica ha finalmente avuto luogo



Scrivi un messaggio