Articoli

Malasanità medievale: i dicta e i dockets

Malasanità medievale: i dicta e i dockets


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Malasanità medievale: i dicta e i dockets

Di Madeleine P. Cosman

Bollettino dell'Accademia di Medicina di New York, Vol.49: 1 (1973)

Introduzione: A volte scherzosamente, a volte seriamente, i critici moderni sostengono che tutta la pratica medica medievale fosse negligenza. Sebbene divertente, tale giudizio ignora non solo la sofisticazione di gran parte della pratica medica e chirurgica medievale, ma anche i tentativi e i risultati dei legislatori medici medievali di stabilire standard professionali e di applicarli nella pratica. Pertanto è particolarmente affascinante esaminare documenti di casi clinici medico-legali giudicati nel loro tempo come contenziosi per negligenza; e poi confrontare questa prova dai fascicoli legali con i dicta legali contemporanei i cui scopi erano legiferare contro tale negligenza.

Tale indagine su casi reali e documenti legislativi ufficiali ha almeno tre effetti salutari. Innanzitutto consente al critico moderno di apprendere ciò che la mente medica medievale considerava negligenza. Tra i numerosi tipi di richieste di negligenza ci sono le cause intentate per mancanza di successo della cura promessa, pagamento eccessivo richiesto per i servizi, aggravamento di un reclamo originale a causa di follia medica, morte per negligenza medica e, persino, "sequele iatrogene", in che gli effetti della cura e del rimedio hanno causato nuove lesioni al paziente.

Oltre a consentire una comprensione della negligenza, i casi e i dicta dimostrano meglio di quasi ogni altro tipo di materiale di partenza lo stato attuale della pratica medica e chirurgica medievale. A differenza di qualsiasi altro documento, le storie di casi di negligenza consentono di esaminare la malattia e le modalità di cura da tre punti di vista separati: quelli del paziente, del medico e dei colleghi professionisti che siedono in giudizio. Così la buona pratica positiva è apprezzata attraverso la sua negligenza. Inoltre, questi casi di negligenza forniscono, meglio di qualsiasi trattato teorico, non importa quanto esauriente o brillante, l'apprensione del mondo medico com'era, non come avrebbe potuto essere o avrebbe dovuto essere. Pertanto, per argomenti come le spese mediche, le donne che praticano la medicina o, di particolare importanza, l'astrologia e i calcoli zodiacali nella pratica medica e chirurgica, le storie dei casi legali e dei dicta legali che l'accompagnano dimostrano il modo in cui tutti questi hanno funzionato in modo effettivo. pratica, non solo nella teoria appresa.


Guarda il video: Dr. Kristin Mascotti, Chief Medical Officer. NCH Healthcare System (Potrebbe 2022).