Articoli

Cultura della vergogna o cultura della colpa: le prove dei Fabliaux francesi

Cultura della vergogna o cultura della colpa: le prove dei Fabliaux francesi


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Cultura della vergogna o cultura della colpa: le prove del Fabliau francese

Di Ellen W. Eaton

Tesi di dottorato, Università di Toronto, 2000

Abstract: Molti critici letterari hanno ipotizzato che durante il Medioevo la società si sia evoluta da una cultura della vergogna, una cultura in cui l'onore era molto apprezzato, a una cultura della colpa, una cultura in cui il codice morale cristiano era il deteminatore predominante del comportamento etico. Un esame della vergogna e della colpa nel fabliaux francese suggerisce il contrario. Partendo da un'attenta definizione di vergogna e colpa sviluppata da antropologi e psicologi, questo studio esamina il vocabolario utilizzato per esprimere vergogna e senso di colpa. Su questa base vengono costruite diverse reti semantiche che rivelano che la vergogna è descritta non solo da termini che indicano uno status e bassezze diminuiti, ma anche da espressioni provenienti da altri regni di esperienza, come termini che descrivono macchie, sporcizia o sporcizia, ed espressioni che indicano punizione. La colpa, al contrario, è descritta solo da termini che necessariamente potrebbero indicare colpa data la sua definizione: termini che denotano misfatti, trasgressioni, offese, ricompensa, perdono e punizione. Molti termini indicativi di guiit sono infatti legati alla punizione e alla vendetta e vengono impiegati solo in situazioni in cui la punizione è pendente. La consapevolezza di come le proprie azioni abbiano danneggiato l'altro è del tutto assente dal vocabolario della colpa. I sentimenti di vergogna si manifestano più spesso dei sensi di colpa e sono tipicamente centrali nella trama. I sentimenti di colpa, al contrario, sono generalmente vissuti solo quando i personaggi si aspettano di ricevere una punizione. L'intenzione gioca un ruolo molto minore nel determinare se un personaggio si sente colpevole o meno: tutto ciò che conta è che sia stato commesso un atto illecito. In quanto agenti di controllo sociale, sia la vergogna che la colpa sono spesso usate nei fabliaux come sanzioni contro l'irregolarità sessuale. La vergogna viene spesso impiegata come sanzione contro i personaggi che cercano di elevarsi al di sopra della loro posizione, i personaggi che dimostrano stupidità, quelli che vengono ingannati o si comportano come uno sciocco e coloro che mostrano un comportamento codardo o sleale. Le sanzioni di colpa sono impiegate in circostanze più restrittive. La vergogna è generalmente un deterrente efficace nei fabliaux, mentre la colpa di solito non lo è. Tutto ciò suggerisce la maggiore importanza della vergogna.


Guarda il video: Alessandro Barbero - Stupor Mundi (Giugno 2022).


Commenti:

  1. Yozshulkree

    Non vedo il punto in questo.

  2. Cliff

    Come questo suona in modo divertente

  3. Safwan

    Gli sembra.

  4. Scelftun

    Ho pensato e ho rimosso l'idea

  5. Fernald

    Condivido completamente la tua opinione. Penso, qual è l'idea eccellente.



Scrivi un messaggio