Articoli

Partecipazione normanna e anglo-normanna alla Reconquista iberica c.1018 - c.1248

Partecipazione normanna e anglo-normanna alla Reconquista iberica c.1018 - c.1248


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Partecipazione normanna e anglo-normanna alla Reconquista iberica c.1018 - c.1248

Di Lucas Villegas-Aristizabal

Tesi di dottorato, Università di Nottingham (2007)

Abstract: Questa tesi copre il contributo normanno e anglo-normanno alla Reconquista iberica dall'inizio dell'XI alla metà del XIII secolo. Esplora il coinvolgimento di questi gruppi come parte delle mutevoli idee della Guerra Santa e della loro trasformazione come risultato della Prima Crociata. Mostra che sebbene la Reconquista fosse il risultato di importanti fattori politici ed economici all'interno dei regni iberici, l'aura teologica che il papato iniziò a conferire a questo conflitto fu un potente motivatore che aumentò l'interesse dei Normanni e successivamente degli Anglo-Normanni, specialmente quando coincidente con l'appello generale alla crociata nell'Europa occidentale che ha portato alle grandi spedizioni che ci sono note come le crociate.

Per coprire queste aree, questo lavoro è diviso in quattro sezioni principali: la prima, il Capitolo II, segue cronologicamente le carriere dei singoli membri della nobiltà normanna come Ruggero di Tosny, Robert Crispin e Robert Burdet man mano che venivano coinvolti. Affronta anche l'influenza che istituzioni come Cluny e il papato potrebbero aver avuto nella creazione dell'idea della Reconquista nelle menti delle persone coinvolte. La seconda sezione, Capitolo III, esplora il breve declino dell'interesse normanno per la penisola a seguito della conquista normanna dell'Inghilterra e della prima crociata. Esplora anche la rivitalizzazione dell'interesse normanno nel conflitto peninsulare con le carriere di Rotrou di Perche e Robert Burdet. Il capitolo IV, affronta il grande contributo degli anglo-normanni come parte della seconda crociata e le loro motivazioni e l'impatto del loro arrivo sui regni iberici. Il capitolo V esplora la partecipazione dell'aristocrazia inferiore e dei mercanti dalla metà del XII secolo in poi alle azioni costiere sia sulla costa atlantica che su quella mediterranea dell'Iberia, mostrando l'impatto che queste azioni ebbero nella Reconquista. Infine, il capitolo VI esplora come le mutevoli circostanze politiche in Iberia e nei domini anglo-normanni abbiano contribuito ad aumentare la consapevolezza durante l'ascesa dell'impero angioino e le relazioni diplomatiche appena scoperte tra le due regioni. Tuttavia, mostra anche che, sebbene nel XIII secolo la Reconquista fosse percepita come un'area legittima di crociate, le circostanze politiche ed economiche della penisola e della corona inglese ebbero importanti ripercussioni per il drastico calo del numero dei partecipanti.


Guarda il video: Reconquista cristiana e Crociate: 1095-1291 (Potrebbe 2022).