Articoli

I canoni regolari e l'uso del cibo, c. 1200–1350

I canoni regolari e l'uso del cibo, c. 1200–1350



We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

I canoni regolari e l'uso del cibo, c. 1200–1350

Dave Postles

I canoni regolari nelle isole britanniche medievali, Brepols Publishers (2012)

Astratto

Si presume regolarmente che i canoni neri condividano gli attributi del mondano. L'argomento sembra seguire che, poiché vivevano nel mondo oltre ad essere chiusi, assimilavano facilmente i costumi e le pratiche della società secolare che teoricamente servivano. Forse non sorprende quindi che alcune delle definizioni nei primi capitoli dei canoni neri, nel 1223, 1237 e 1241, ribadissero la regola di non consumare carne durante l'Avvento. Tuttavia tale ripetizione non condanna necessariamente i monaci per la mondanità. È possibile che i primi capitoli negli anni 1220 siano stati informati dallo scopo generale di imporre la riforma canonica. La reiterazione, inoltre, non implica necessariamente una persistente negligenza; i documenti medievali praticavano abitualmente la ripetizione come metodo di conferma per evitare il ribaltamento. Tuttavia, i canoni sono, comunque, incriminati e il presente articolo esamina la misura in cui l'accusa può essere mantenuta.

Esiste una ricerca poco documentata sulle "vie del cibo" (le pratiche culturali, sociali ed economiche relative alla produzione e al consumo di cibo) dei canoni prima del c. 1350. Forse possiamo fare qui una prima incursione considerando due aspetti correlati dell'uso del cibo da parte dei canoni: come i doni del cibo tra i canoni e la società secolare hanno aiutato nella negoziazione delle relazioni sociali e spirituali, e in concomitanza cosa si può dedurre da quegli scambi sul consumo dei canoni. La cronologia è limitata a questo periodo di centocinquanta anni dal 1200 al 1350 per due ragioni: in primo luogo, non sono disponibili prove sufficienti prima del c. 1200, quindi abbiamo un terminus a quo imposto; in secondo luogo, l'impatto dei canoni dopo il 1350 fu di gran lunga inferiore a quello dei mendicanti e altri. Entrambe le ipotesi sono intenzionalmente ampie ma servono a focalizzare la nostra presente analisi.



Guarda il video: Table Manners in KoreaKorean Culture (Agosto 2022).