Articoli

Jacopo da Firenze e l'inizio dell'algebra vernacolare italiana

Jacopo da Firenze e l'inizio dell'algebra vernacolare italiana


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Jacopo da Firenze e l'inizio dell'algebra vernacolare italiana

Høyrup, Jens

Historia Mathematica, vol 33, no. 1, pagg. 4-42 (2006)

Astratto

Nel 1307, un certo Jacobus de Florentia, situato in quel momento a Montpellier, scrisse un Tractatus algorismi contenente un capitolo sull'algebra. Questa prima algebra esistente in un volgare europeo è degna di nota sotto diversi aspetti: 1) Per decenni, ogni scritto sull'algebra in Italia o Montpellier che conosciamo sembra averlo usato - da cui possiamo concludere che né l'Italia né Montpellier hanno ospitato un vernacolo precedente tradizione per tale interesse. 2.Non ha nulla in comune con i precursori latini - da cui possiamo concludere che rappresenta un'ispirazione indipendente dal mondo islamico, inoltre non punta verso ciò che potremmo (in mancanza di un termine migliore) chiamare la tradizione araba "alta" ( al-Khwarizmi, Abu Kamil, al-Khayyami), quella tradizione che si riflette nelle traduzioni latine.

3.Non contiene un solo arabismo - da cui possiamo concludere che l'ispirazione araba non era diretta ma mediata da un'area di lingua romanzesca. L'ipotesi ovvia (supportata da prove supplementari) è che questa zona fosse la Catalogna, anche se la tradizione catalano-provenzale ci è nota solo da fonti notevolmente successive. Un ulteriore esame dell'algebra di Jacopo e di altri scritti italiani di origine enigmatica leggermente successivi suggeriscono che anche i primi inizi di operazioni formali (su schemi e frazioni che coinvolgono espressioni cossiche) potrebbero provenire dalla stessa area.


Guarda il video: European Day of Early Music 2015 - Concert in Milan, Nova Ars Cantandi, dir. Giovanni Acciai 14 (Giugno 2022).


Commenti:

  1. Rollan

    Tutto va bene.

  2. Meztira

    Mi dispiace, questo non aiuta. Spero che ti aiuteranno qui. Non disperare.

  3. Kestejoo

    Grazie per l'articolo! Spero che all'autore non importi se lo uso per la mia tesina.

  4. Vayle

    Non so se sia possibile dire qui e quello



Scrivi un messaggio