Articoli

Powhatan YT-128 - Storia

Powhatan YT-128 - Storia


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Powhatan

(YT-128: dp. 406; 1. 110'11"; b. 24' dr. 10'6"; s. 10 k., cpl. 13;
un. 2,50 anguille. mg; cl. Powhatan)

Powhatan (YT-128) è stato impostato il 28 marzo 1938 dal Boston Navy Yard, Boston, Massachusetts, Iaunehed il 10 giugno 1938 e completato e consegnato alla Marina il 16 settembre 1938.

Powhatan ha prestato servizio a Newport, RI, dal 1938 al 1958. È stata riclassificata YTM 128 il 15 maggio 1944. È stata attiva ad Argentia Bay, Terranova, dal 1958 al 1963. Dal 1963 al 1970 serve il decimo distretto navale, San Juan, PR


Che fine hanno fatto gli indiani Powhatan?

Man mano che le piantagioni inglesi si espandevano e le terre controllate dagli indiani si rimpicciolivano, divenne molto più difficile per il popolo Powhatan mantenersi. C'era meno terra non reclamata disponibile per la caccia e l'agricoltura e la partecipazione dei Powhatan al commercio delle pelli diminuì. Altri gruppi indiani oltre i limiti dell'insediamento inglese hanno assunto questo prezioso commercio.

Powhatan pentola e pipa da cucina indiana,
Tardo periodo boschivo

Tuttavia, i Powhatan desideravano ancora i prodotti inglesi, quindi dovettero trovare altri modi per pagarli. Alcuni indiani divennero essi stessi piantatori, acquistando o brevettando terreni secondo la legge inglese. Alcuni divennero fittavoli, affittando terreni di proprietà inglese. Molti altri indiani hanno unito le loro attività economiche tradizionali con il lavoro part-time per gli inglesi in una varietà di lavori diversi. Anche gli artigiani indiani iniziarono a produrre oggetti da vendere agli inglesi. Nel 1676, il governo della Virginia istituì mercati regolari nella colonia dove gli indiani potevano vendere agli inglesi oggetti come vasi di terracotta, pipe per tabacco e stuoie tessute. Tutti questi sforzi hanno aiutato le restanti comunità indiane a sopravvivere in un mondo sempre più dominato da persone e istituzioni inglesi.

La fine del dominio supremo di Powhatan lasciò gli indiani della pianura costiera della Virginia divisi in diversi gruppi tribali, ognuno dei quali doveva trovare il proprio modo di affrontare un mondo in rapida evoluzione. Alcuni di questi gruppi si divisero in unità ancora più piccole, ma altri si unirono, formando nuove alleanze tribali per aiutare a mantenere uno stile di vita diverso da quello della maggioranza inglese della Virginia.

È chiaro che la maggior parte degli indiani preferiva mantenere le proprie usanze e istituzioni, nonostante le pressioni del governo coloniale della Virginia per adottare i modi inglesi. Alcuni Powhatan, in particolare i capi tribali, impararono a parlare inglese per trattare con le autorità governative e, alla fine del XVII secolo, gli indiani più giovani avevano iniziato a parlare inglese come prima lingua. Anche così, la maggior parte degli indiani ha scelto di vivere una vita diversa da quella dei loro vicini inglesi.

Villaggio indiano, da The History and Present State of Virginia di Robert Beverley, 1705

Gli indiani Powhatan hanno superato molti ostacoli, inclusi anni di discriminazione, e hanno imparato ad adattarsi per sopravvivere. Come mezzo di sopravvivenza economica, le tribù più piccole si fondevano con quelle più grandi, mettendo a repentaglio l'identità indipendente. Le forti reti di parentela hanno aiutato le identità tribali a sopravvivere anche quando la necessità economica ha portato alla dispersione delle popolazioni tribali. La famiglia divenne il principale meccanismo per la sopravvivenza della cultura Powhatan, una tradizione che dura fino ai giorni nostri, con otto tribù riconosciute in Virginia. Questi includono sette tribù Powhatan: Chickahominy, Chickahominy orientale, Mattaponi, Nansemond, Pamunkey, Rappahannock, Upper Mattaponi e la Nazione Monocan nel Piemonte della Virginia.


Chi erano gli indiani Powhatan e come vivevano?

Gli indiani Powhatan erano un gruppo di indiani dei boschi orientali che occupavano la pianura costiera della Virginia. A volte venivano chiamati Algonchini a causa della lingua algonchina che parlavano e della loro cultura comune. Alcune parole che usiamo oggi, come mocassino e tomahawk, provengono da questa lingua. All'epoca dell'arrivo degli inglesi nel 1607, gli antenati dei Powhatan vivevano nella Virginia orientale da migliaia di anni. Il capo supremo dei Powhatan era Wahunsonacock, che regnava su un dominio sciolto di circa 32 tribù. Gli inglesi lo chiamavano "Powhatan" e le persone che governava i "Powhatan". Le tribù avevano i loro capi chiamati werowances (maschio) e werowansquas (femmina), che vivevano in villaggi separati ma condividevano molte cose in comune, come credenze religiose e tradizioni culturali. Tutti pagavano tasse tributo, come pelli di daino, perline di conchiglia, rame o mais, al sovrano locale, i capi locali rendevano omaggio a Powhatan. In cambio, hanno ricevuto la protezione di Powahatan. La successione delle cariche politiche era matrilineare, con parentela ed eredità che passavano per linea materna o femminile. Fu così che Powhatan arrivò alla sua posizione di capo supremo.

Pomeiooc, Theodor de Bry, 1590

I villaggi Powhatan erano situati lungo le rive dei fiumi più grandi o dei principali affluenti. Una casa Powhatan era chiamata yehakin (non wigwam) ed era realizzata con materiali naturali trovati nell'ambiente circostante. La sua struttura era costituita da alberelli di alberi autoctoni come aceri rossi, cavallette e cedro rosso. La struttura è stata poi ricoperta con corteccia o stuoie fatte di canne palustri. Le case erano situate vicino ai campi di piantagione, il che era importante perché i Powhatan dovevano probabilmente spostarsi ogni volta che i loro campi non erano più fertili a causa di erbacce, insetti o lisciviazione. Lo stile di vita Powhatan era fortemente dipendente da un ciclo stagionale. La loro semina, caccia, pesca e raccolta seguivano il ritmo delle stagioni. Hanno allevato verdure, come mais, fagioli e zucca, con il mais come il più importante. Macinavano il mais e ne facevano focacce o lo facevano bollire in umido con fagioli, zucca e selvaggina o pesce.

Powhatan caccia e pesca, Theodor de Bry

I Powhatan mangiavano verdure fresche in estate e in autunno e pesce, bacche e noci conservate in primavera. La pesca era un'attività primaverile ed estiva. Quando le altre risorse alimentari si esaurivano, potevano raccogliere ostriche e vongole. Il cibo era più scarso durante la fine dell'inverno fino all'inizio dell'estate, quando le scorte di mais dell'autunno erano esaurite e le bacche non erano ancora mature. Durante la stagione invernale, quando la copertura della boscaglia era scarsa, i Powhatan cacciavano e mangiavano selvaggina. C'era molta selvaggina nella zona: procione, cervo, opossum, tacchino, scoiattolo e coniglio, tra gli altri. Alcuni di questi, come l'opossum e il procione, erano strani e non familiari per gli inglesi, quindi adottarono i nomi Powhatan per loro. Di tutta la selvaggina cacciata, il cervo era il più importante perché veniva usato per cibo, vestiario e attrezzi.

Sebbene tutti gli indiani Powhatan usassero strumenti di base, generalmente erano gli uomini che cacciavano, pescavano, fabbricavano strumenti e, molto probabilmente, sgombravano la terra per i giardini, poiché questo era un lavoro molto arduo. Le donne in genere facevano la fattoria, raccoglievano legna da ardere, confezionavano vestiti e preparavano e servivano i pasti. I bambini hanno aiutato i loro genitori. Le ragazze hanno ripulito i giardini dalle erbacce e i ragazzi hanno imparato a pescare e cacciare. Hanno giocato a giochi, come i giochi in esecuzione. Poiché non c'erano ancora cavalli in questa parte dell'America, i corridori veloci erano importanti per le tribù. I bambini piccoli potrebbero anche essere stati collocati in piccole case in mezzo ai campi per fungere da "spaventapasseri" per impedire ai corvi e ad altri animali di mangiare il raccolto di mais. Tutto ciò che usavano proveniva dal loro ambiente. Sia gli uomini che le donne dipingevano i loro corpi, usando vernici a base di oli, bloodroot e grassi animali. Si strofinavano con grasso d'orso per respingere le zanzare e per tenerle al caldo durante i mesi freddi. Le donne si perforavano la pelle per realizzare tatuaggi con vari disegni animali e floreali. Come segno di ricchezza e status, i Powhatan indossavano collane e ornamenti per le orecchie realizzati con materiali come conchiglie, rame e perle d'acqua dolce. In inverno, indossavano la pelle di daino con la pelliccia verso la loro pelle. Spesso, a seconda della stagione, indossavano solo indumenti di pelle di daino o di erba intrecciata intorno alla vita. I bambini Powhatan in genere non indossavano abiti prima dell'adolescenza. I Powhatan probabilmente apparivano piuttosto succinti agli inglesi che apparvero sulle loro coste nel 1607.


Hai solo graffiato la superficie di Powhatan storia famigliare.

Tra il 1965 e il 2003, negli Stati Uniti, l'aspettativa di vita di Powhatan ha raggiunto il punto più basso nel 2003 e il più alto nel 1985. L'aspettativa di vita media di Powhatan nel 1965 era 67 e 43 nel 2003.

Una vita insolitamente breve potrebbe indicare che i tuoi antenati Powhatan vivevano in condizioni difficili. Una vita breve potrebbe anche indicare problemi di salute che un tempo erano prevalenti nella tua famiglia. L'SSDI è un database ricercabile di oltre 70 milioni di nomi. Puoi trovare date di nascita, date di morte, indirizzi e altro ancora.


Powhatan YT-128 - Storia

Nelle parole del capo Roy Crazy Horse.

Siamo i nativi naturali di questa terra, discendenti di un'antica confederazione che un tempo comprendeva oltre trenta nazioni. La nostra gente è stata collocata qui dal Creatore e ha mantenuto una storia ininterrotta di migliaia di anni di insediamenti lungo le aree costiere dell'Atlantico centrale. Sebbene la maggior parte delle nostre terre sia ora occupata da altri, molte delle nazioni dell'originale Confederazione Powhatan sopravvivono ancora. Il più antico trattato scritto in questa terra è tra le Nazioni Powhatan nell'anno 1646.

Dal momento in cui abbiamo incontrato gli europei nel 1500, la nostra storia è stata caratterizzata come una lotta per sopravvivere a guerre, malattie, pregiudizi e disintegrazione culturale. La sola malattia straniera probabilmente ha rappresentato il dimezzamento della popolazione Powhatan entro la fine del XVII secolo. Molti dei sopravvissuti a quelle prime epidemie furono in gran parte decimati dalla guerra e dalla fame. Eppure, contro ogni previsione, noi Renape (esseri umani) siamo sopravvissuti. In sostanza il termine Renape si riferisce a noi come un gruppo etnico, un popolo che parla una lingua comune. Tuttavia, non eravamo tutti uniti in una nazione. Il nostro popolo si governava liberamente e armoniosamente come repubbliche indipendenti, che a volte si univano in alleanze o confederazioni, come la Confederazione Powhatan. Così Powhatan si riferisce alla nostra identità politica, mentre Renape si riferisce alla nostra identità etnica/lingua.

Preservazione
La storia mostra che gli sforzi del New Jersey per creare una società europea che escludesse i Popoli Originali portarono a una pulizia etnica che eliminò quasi l'intera popolazione nativa all'inizio del XIX secolo.

Nonostante i tentativi sistematici di distruggere la nostra Confederazione e la nostra cultura, i Powhatan hanno resistito, dimostrando la forte volontà dei nostri Popoli di preservare la nostra eredità. Le affinità tribali rimangono forti, le credenze religiose e le tradizioni economiche distintive continuano a essere praticate e, nonostante gli sforzi per costringere la nostra gente a parlare solo inglese, la lingua Powhatan è ancora viva!

Powhatans oggi
Oggi, la maggior parte dei discendenti degli Original People del New Jersey sono in Oklahoma e in Canada.
Le origini della Powhatan Renape Nation risalgono alla fine del XIX secolo, quando uno dopo l'altro, la nostra gente arrivò a stabilirsi in una piccola suddivisione conosciuta come Morrisville e Delair nella contea di Pennsauken.
I nostri antenati erano principalmente Rappahannocks della Virginia e Nanticokes del Delaware. Sebbene avessero subito enormi perdite culturali a causa della società razzista che li circondava, sono stati in grado di mantenere la loro identità. Sanno chi erano e hanno cercato persone come loro come sposi per i loro figli e figlie. Sono stati tranquilli, hanno messo radici profonde, hanno portato nuovi membri, hanno consolidato la loro comunità. A un certo punto, quasi il 90% della popolazione di Morrisville era costituito da Powhatan Renape, circa 42 case.
Negli anni '60, siamo "divenuti pubblici" stabilendo un centro a Filadelfia e poi a Moorestown. ma abbiamo sempre taciuto riguardo al nostro vicinato. Nel 1976 ci siamo trasferiti in una sede più grande a Medford. Nel 1980, lo Stato del New Jersey, con risoluzione del suo Senato con il concorso dell'Assemblea Generale, riconobbe la Nazione Powhatan Renape. La risoluzione invitava anche il Congresso degli Stati Uniti a riconoscere la Powhatan Renape Nation.
NEL 1982 la Powhatan Renape Nation ha negoziato un accordo con lo Stato del New Jersey per acquisire oltre 350 acri di terreno di proprietà statale nella città di Westampton. La proprietà è ora riconosciuta dallo stato del New Jersey e dal pubblico in generale come riserva indiana di Rankokus. Il Centro amministrativo della Nazione si trova qui per gestire i suoi programmi e servizi comunitari, educativi, culturali, sociali e di altro tipo.
Ci assumiamo la responsabilità di aiutare la gente dello Stato del New Jersey - in particolare i bambini in età scolare - a comprendere la nostra gente, i nostri modi, la nostra storia e, nel processo, aiutarli a comprendere la propria storia e la loro responsabilità come Esseri Umani in la creazione. Migliaia di scolari visitano la Prenotazione ogni anno per visitare il museo, la galleria d'arte e le numerose mostre e percorsi naturalistici sul terreno.
Eventi annuali come il Juried American Indian Arts Festival, il più grande del suo genere a est del fiume Mississippi, si tengono presso la prenotazione. In quanto tale, la riserva funge da punto focale non solo della nazione Powhatan Renape, ma per gli indiani d'America di altre nazioni situate nella regione.
Per ulteriori informazioni, consigliamo A Brief History of the Powhatan Renape Nation, di Chief Crazy Horse. Questa pubblicazione è disponibile direttamente dalla riserva indiana di Rankokus. Per ordinare, inviare $ 3,00 più $ 1,21 per la spedizione e la gestione a:


Storia

Il 3 gennaio 1888 fu fondata la chiesa. La nostra prima chiesa si chiamava Cappella Nuova. Il terreno è stato acquistato dal sig. A.T. Uzzle per la somma di $1.00. Si trovava vicino a quella che oggi è conosciuta come Dock Benson Farm. I servizi di culto erano su base trimestrale: sabato e domenica. Il totale dei membri era 22. I primi pastori della chiesa furono J.C. Ellis, Rev. Stafford, J.R. Wallace e H.R. Faircloth.

Il 4 dicembre 1914, un nuovo terreno, situato lungo Powhatan Road a Clayton, fu donato alla chiesa dal sig. M.H. Jones e la signora Ella J. Jones. La chiesa è stata spostata in questa posizione, attualmente 3468 Powhatan Road, Clayton, North Carolina. Nel 1922, la Congregazione della Cappella Nuova iniziò a costruire un nuovo santuario nello stesso luogo. Il nuovo santuario fu completato nel 1923 e, dopo il completamento e la dedicazione, la compagnia della Nuova Cappella cambiò il nome della chiesa in Powhatan in onore di un capo indiano che aveva vissuto e si era accampato nella comunità.

Il 15 novembre 1923, un altro terreno dietro la chiesa fu acquistato dalla signora Ella Jones, dal signor James A. Jones e dalla signora Hildred Jones per servire da cimitero della chiesa. Poco dopo, il sig. WH Barnes, diacono della chiesa, verso la fine dei lavori per il nuovo santuario, andò ad acquistare il legname di finitura per il campanile e rimase ucciso quando il camioncino che stava guidando fu investito da un treno all'incrocio situato appena a sud della proprietà. Fratello Barnes fu la prima persona ad essere sepolta nel nuovo cimitero della chiesa.

Il 20 ottobre 1931, la chiesa acquistò dal Johnston County Board of Education, la proprietà della scuola di Powhatan situata immediatamente adiacente alla chiesa per $ 250. Nel 1945, la chiesa aggiunse cinque nuove aule della scuola domenicale nella parte posteriore del santuario e prolungò i servizi di culto a metà tempo anziché su base trimestrale. Nel 1957, la chiesa iniziò un vasto programma di costruzione, aggiungendo un'ala sinistra, che consisteva in cinque nuove aule della Scuola Domenicale e uno studio del pastore. Nel 1959 furono aggiunti nuovi banchi e forni a pavimento. Nel dicembre 1960 furono acquistati l'organo e il pianoforte e nel 1961 fu aggiunta la nuova sala comune che comprendeva una cucina e due bagni. Nel 1963, la chiesa aggiunse un battistero, un'insegna della chiesa e una canonica. Dal 1963 alla chiesa sono stati effettuati molti meravigliosi restauri che ne hanno esaltato la bellezza e la funzionalità.


Trova i documenti di proprietà della contea di Powhatan

I documenti di proprietà della contea di Powhatan sono documenti immobiliari che contengono informazioni relative a proprietà immobiliari nella contea di Powhatan, in Virginia. I registri di proprietà pubblica forniscono informazioni su case, terreni o proprietà commerciali, inclusi titoli, ipoteche, atti di proprietà e una serie di altri documenti. Sono gestiti da vari uffici governativi nella contea di Powhatan, nello stato della Virginia, ea livello federale. Sono uno strumento prezioso per il settore immobiliare, offrendo sia agli acquirenti che ai venditori informazioni dettagliate su proprietà, lotti e loro proprietari.


<p>Questa sezione fornisce informazioni sulla proteina e sui nomi dei geni e sui sinonimi e sull'organismo che è la fonte della sequenza proteica.<p><a href='/help/names_and_taxonomy_section' target='_top'> Di più. </a></p> Nomi e tassonomia i

    <p>Un UniProt <a href="http://www.uniprot.org/manual/proteomes%5Fmanual">proteome</a> può essere costituito da diversi componenti.<br></br>Il nome del componente si riferisce alla codifica del componente genomico un insieme di proteine.<p><a href='/help/proteome_component' target='_top'>Altro. </a></p> Componente i : Cromosoma 2

Database specifici dell'organismo

Portale informativo sull'Arabidopsis

La risorsa informativa sull'Arabidopsis


Powhatan YT-128 - Storia

Conflitto e cooperazione nel sud-est
ID cronologia digitale 660

Annotazione: Rispondendo alle voci secondo cui gli inglesi erano intenti a distruggere la sua confederazione, Powhatan, il capo principale della Virginia, chiese agli inglesi di cessare di minacciare di usare la forza contro gli indiani. In caso contrario, Powhatan ha minacciato di tagliare l'approvvigionamento alimentare da cui gli inglesi dipendevano per la sussistenza.


Documento: Capitano Smith, può capire che io, avendo visto la morte di tutto il mio popolo tre volte, e non uno che vive di quelle 3 generazioni ma me stesso, conosco la differenza tra pace e guerra meglio di qualsiasi altra nel mio Paese. Ma ora sono vecchio, e fra non molto dovrò morire. I miei fratelli, cioè Opichapam, Opechankanough e Kekataugh, le mie due sorelle e le loro due figlie, sono distintamente successori l'uno dell'altro. Auguro la loro esperienza non meno della mia, e il tuo amore per loro, non meno del mio per te: ma questa bruta [voce] da Nansamund, che sei venuto a distruggere il mio Paese, ha spaventato tanto tutto il mio popolo, come osano non visitarti. A cosa ti servirà prendere quella forza, che potresti avere tranquillamente con amore, o distruggere coloro che ti forniscono cibo? Che cosa puoi ottenere con la guerra, quando possiamo nascondere le nostre provviste e fuggire nei boschi, per cui devi affamare, facendoci torto ai tuoi amici? E perché sei così geloso dei nostri amori, vedendoci disarmati, ed entrambi lo fanno, e sei ancora disposto a nutrirti con ciò che non puoi ottenere se non con le nostre fatiche? Pensa che sono così semplice da non sapere che è meglio mangiare buona carne, sdraiarsi bene e dormire tranquillamente con le mie donne e i miei bambini, ridere e essere allegro con te, avere rame, accette o quello che voglio essere tuo amico allora ape costretta a fuggire da tutto, a giacere al freddo nei boschi, a nutrirsi di radici di ghiande e tanta spazzatura, ed essere così cacciata da te che non posso né riposare né mangiare né dormire, ma i miei uomini stanchi devono guardare, e se un ramoscello si spezza , tutti gridano, viene il Capitano Smith: allora devo fuggire non so se e così con un miserabile timore porre fine alla mia misera vita, lasciando i miei piaceri a quei giovani come te, che, per la tua avventata disattenzione, possono presto altrettanto miseramente finire, per mancanza di ciò non sai mai come trovare? Lascia che questo ti assicuri dunque dei nostri amori, e ogni anno il nostro commercio amichevole ti fornirà grano e ora anche se vorrai venire a noi in modo amichevole, e non così con i tuoi fucili e le tue spade, come per invadere i tuoi nemici.

Fonte: Samuel G. Drake, Biografia e storia degli indiani del Nord America (Boston, 1841), 353.


Link

Powhatan, il cui nome proprio era Wahunsenacawh (alternativamente scritto Wahunsenacah, Wahunsunacock o Wahunsonacock), era il capo supremo di Tsenacommacah, un'alleanza di indiani della Virginia di lingua algonchina nella regione di Tidewater della Virginia all'epoca in cui i coloni inglesi sbarcarono a Jamestown nel 1607.

Powhatan, chiamato alternativamente "Re" o "Capo" Powahatan dagli inglesi, guidò la principale potenza politica e militare di fronte ai primi coloni, era probabilmente il fratello maggiore di Opechancanough, che guidò gli attacchi contro gli inglesi nel 1622 e nel 1644. Era il padre di Pocahontas, che alla fine si convertì al cristianesimo e sposò il colono inglese John Rolfe.

Nel 1607, i coloni inglesi furono presentati a Wahunsenacawh come Powhatan e capirono che quest'ultimo nome proveniva dalla città natale di Powhatan vicino alle cascate del fiume James vicino all'attuale Richmond, in Virginia.

L'ortografia inglese del XVII secolo non era standardizzata e le rappresentazioni erano molti dei suoni della lingua algonchina parlata da Wahunsenacawh e dalla sua gente. Charles Dudley Warner, scrivendo nel 19° secolo, ma citando ampiamente dagli scritti di John Smith del 17° secolo, nel suo saggio su Pocahontas afferma: "Nel 1618 morì il grande Powhatan, pieno di anni e sazio di combattimenti e delle selvagge delizie della vita. Aveva molti nomi e titoli, la sua stessa gente a volte lo chiamava Ottaniack, a volte Mamauatonick, e di solito in sua presenza Wahunsenasawk." Molte varianti sono usate nei testi:

Poco si sa della vita di Powhatan prima dell'arrivo dei coloni inglesi nel 1607. Apparentemente ereditò la guida di circa 4-6 tribù, con la sua base sulla linea di caduta vicino all'odierna Richmond. Attraverso la diplomazia e/o la forza, all'inizio del XVII secolo aveva riunito un totale di circa 30 tribù nella Confederazione Powhatan. La confederazione è stata stimata per includere 10.000-15.000 persone.

Nel dicembre 1607, il soldato e pioniere inglese John Smith, uno dei capi della colonia di Jamestown, fu catturato da una spedizione di caccia guidata da Opechancanough, il fratello minore di Powhatan. Smith fu portato a Werowocomoco, la capitale di Powhatan lungo il fiume York. Smith raccontò nel 1624 che Pocahontas (il cui nome di battesimo era Matoaka), una delle figlie di Powhatan, impedì a suo padre di giustiziarlo. Tuttavia, poiché i rapporti di Smith del 1608 e del 1612 hanno omesso questo resoconto, molti storici hanno dubitato della sua accuratezza. Alcuni credono che l'evento raccontato da Smith come preludio alla sua esecuzione fosse una cerimonia di adozione con la quale Smith fu ritualmente accettato come sottocapo della città di Capahosic nell'alleanza di Powhatan.

Powhatan fece la sua prossima capitale a Orapake, situata a circa 50 miglia (80 km) a ovest in una palude alla testa del fiume Chickahominy. L'odierno svincolo dell'Interstate 64 e dell'Interstate 295 è vicino a questa posizione. Tra il 1611 e il 1614, Powhatan si trasferì più a nord a Matchut, nell'attuale contea di King William sulla riva nord del fiume Pamunkey, vicino a dove regnava suo fratello minore Opechancanough a Youghtanund.

Quando Smith lasciò la Virginia nel 1609, la fragile pace tra coloni e algonchini stava già cominciando a logorarsi. Presto il conflitto portò alla prima guerra anglo-Powhatan e a un'ulteriore espansione inglese oltre Jamestown e nel territorio di Powhatan. Gli inglesi distrussero effettivamente due sottotribù, i Kecoughtan e i Paspahegh, all'inizio di questa guerra. Powhatan mandò Nemattanew ad operare contro gli inglesi sull'alto fiume James, sebbene resistessero a Henricus. Con la cattura di Pocahontas da parte del capitano Samuel Argall nel 1613, Powhatan chiese la pace. È avvenuto dopo la sua alleanza in matrimonio il 5 aprile 1614 con John Rolfe, un importante piantatore di tabacco. John Rolfe era uno dei tanti insegnanti di Jamestown di Pocahontas prima del loro matrimonio, la istruì in materia di nuova cultura in cui si stava assimilando, e le insegnò anche tutto sul cristianesimo. Secondo vari resoconti, Pocahontas e John Rolfe si innamorarono, infatti, l'uno dell'altro era una relazione consensuale. Questo potrebbe, almeno in parte, spiegare l'apparente volontà di Pocahontas di assimilarsi, convertirsi al cristianesimo e rimanere con gli inglesi: voleva stare con Rolfe. L'amico di lunga data di Rolfe, il reverendo Richard Buck, ha presieduto il matrimonio. Prima del matrimonio, il reverendo Alexander Whitaker ha convertito Pocahontas e l'ha ribattezzata "Rebecca" al suo battesimo.

Attraverso sua figlia Pocahontas (e il suo matrimonio con il colono inglese John Rolfe), Wahunsunacock era il nonno di Thomas Rolfe. Nel 1635 Rolfe tornò in Virginia dall'Inghilterra. Sebbene sia cresciuto come inglese, ha onorato la sua eredità di nativi americani e ha persino visitato suo zio, Opechancanough, insieme a sua zia, 𠇌leopatra” al suo ritorno a Jamestown. La sua vera lealtà evidentemente rimase con gli inglesi e fu nominato comandante di James Fort sul Chickahominy dopo la guerra successiva. Come sua madre, Pocahontas, Thomas Rolfe non era una celebrità mentre era in vita. I numerosi discendenti della famiglia Rolfe comprendevano una delle prime famiglie della Virginia, con radici sia inglesi che indiane della Virginia. Le moderne tribù Mattaponi e Patawomeck credono che la linea di Powhatan sopravviva anche attraverso Ka-Okee, figlia di Pocahontas dal suo primo marito Kocoum.

I siti associati al tumulo funerario di Powhatan Powhatan si trovano nella riserva indiana di Pamunkey a King William. I resti sono stati trasferiti lì da suo fratello, Opechancanough. La contea di Powhatan, sebbene situata un po' a ovest del loro territorio, prende il nome da Powhatan e dalla sua tribù. Nella città indipendente di Richmond, si crede che Powhatan Hill si trovi vicino al villaggio principale di Powhatan. Era governato da un suddito chiamato Parahunt, o Tanx ("piccolo") Powhatan. Al primo incontro, gli inglesi lo scambiarono per il Grande Powhatan. La confusione persiste nei resoconti storici. Si ritiene che il villaggio centrale di Powhatan, Werowocomoco, si trovasse nella contea di Gloucester, in Virginia. Il sito archeologico di Werowocomoco è stato inserito nel Registro nazionale dei luoghi storici. Gli scavi hanno rivelato molto sui primi Powhatan e sulla loro interazione con i coloni inglesi.

Nascita: Jun. 17, 1545 Morte: šprile 1618

Capo Powhatan. Nato Wahunsenacawk del popolo Pamunkey. Era probabilmente il figlio del fondatore della Federazione Powhatan, storicamente noto come Luis Valasco, un tempo prigioniero degli spagnoli. La Federazione subì enormi perdite, inclusa l'estinzione di alcune bande dopo l'introduzione delle malattie europee, e sotto Wahunsenacawk, la Federazione fu apparentemente riorganizzata e comprendeva i Powhatan, gli Arrohateck, gli Appamattucks, i Pamunkey, i Mattaponi, i Chiskiack e i Kecoughtan . Come capo principale della Federazione, Wahunsenacawk prese il nome di "Powhatan" come sovrano del suo popolo. Nel 1607, l'avventuriero inglese John Smith fu catturato da Opchanacanough, il fratello minore di Powhatan. Powhatan accolse Smith con un banchetto e gli aprì la città. Smith ha incontrato, tra gli altri, la figlia di Powhatan, Pocahontas. C'è qualche dubbio tra gli storici sull'accuratezza dei resoconti di Smith di quel tempo. Potrebbe essere stato effettivamente salvato dall'esecuzione di Pocahontas, o forse ha frainteso un rituale di cui era parte inconsapevole. Dopo la partenza di Smith dalla Virginia, la pace che lui e Powhatan avevano negoziato andò in pezzi. Un attacco all'insediamento di Jamestown ha ucciso molti dei coloni europei. La difesa della città uccise forse venti Powhatan. La figlia di Powhatan, nel frattempo sposò l'inglese John Rolfe e si convertì al cristianesimo. Powhatan morì di malattia nell'aprile del 1618 e gli successe suo fratello, Opitchapam. Smith descrisse Powhatan come "un uomo alto e ben proporzionato. la sua testa un po' grigia. La sua età vicino ai 60 anni di un corpo molto abile e resistente a sopportare qualsiasi fatica. Ciò che comanda non osano disobbedire minimamente." (bio di: Iola)

Sepoltura: Pamunkey Indian Reservation King William King William County Virginia, USA Trama: Accanto ai binari della ferrovia

Mantenuto da: Find A Grave Record aggiunto: 01 giugno 1999 Find A Grave Memorial# 5569

Consigliere del capo Powhatan era Namontack. Il capo Powhatan ha chiamato sua figlia come lui. Vedi profilo elencato di seguito.

5 tribù chiedono di scrivere il suo nome Wahunseneca. Capo della tribù indiana Algonquian Powhatan (17 giugno 1545 [citazione necessaria] – aprile 1618), il cui nome proprio era Wahunsenacawh (alternativamente scritto Wahunsenacah, Wahunsunacock o Wahunsonacock), era il capo supremo di Tsenacommacah, un'alleanza di Algonquian- parlanti indiani della Virginia nella regione di Tidewater della Virginia all'epoca in cui i coloni inglesi sbarcarono a Jamestown nel 1607. Powhatan, chiamato alternativamente "King" o "Capo" Powahatan dagli inglesi, guidò il principale potere politico e militare di fronte ai primi coloni, era probabilmente il fratello maggiore di Opchanacanough, che guidò gli attacchi contro gli inglesi nel 1622 e nel 1644. Era il padre di Pocahontas, che alla fine si convertì al cristianesimo e sposò il colono inglese John Rolfe. Poco si sa della vita di Powhatan prima dell'arrivo dei coloni inglesi nel 1607. Apparentemente ereditò la guida di circa 4-6 tribù, con la sua base presso la Fall Line vicino all'odierna Richmond. Attraverso la diplomazia e/o la forza, all'inizio del XVII secolo aveva riunito un totale di circa 30 tribù nella Confederazione Powhatan. La confederazione è stata stimata per includere 10.000-15.000 persone.

Tsenacommacah (pronunciato /ˌsɛnəˈkɒməkə/ in inglese "terra densamente abitata" scritto anche Tscenocomoco, Tsenacomoco, Tenakomakah, Attanoughkomouck e Attan è il nome di Attan persone alla loro patria natale,[2] l'area che comprende tutta la Tidewater Virginia e parti della costa orientale. Più precisamente, i suoi confini si estendevano per 100 miglia (160 km) per 100 miglia (160 km) dal lato sud della foce del fiume James fino all'estremità nord fino all'estremità sud del fiume Potomac e dalla sponda orientale a ovest fino a sulla linea di caduta dei fiumi


Guarda il video: 1915 Cook Rd, Powhatan, VA 23139 (Giugno 2022).


Commenti:

  1. Marston

    Sì, hai detto esattamente

  2. Jorden

    Testo lucido. Si sente immediatamente che l'autore abbia fatto molto lavoro.

  3. Shakalkree

    Hai colpito il posto. Questa è una grande idea. Sono pronto a supportarti.

  4. Herman

    Un buon post, dopo aver letto un paio di libri sull'argomento, non sembrava ancora dall'esterno, ma il post in qualche modo faceva male.

  5. Goltikasa

    Hai torto. sono sicuro. Scrivimi in PM.



Scrivi un messaggio