Articoli

Osmond Ingram DD-255 - Storia

Osmond Ingram DD-255 - Storia


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Osmond Ingram
(DD-255: dp. 1.215, 1. 314'4", b. 31'8", dr. 9'10"; s. 35 k.; cpl. 122; a. 4 4", 1 3", 12 21" tt.; cl. Clemson)

Osmond Ingram (DD-255) è stato impostato il 15 ottobre 1918 dalla Bethlehem Shipbuilding Co., Quiney, Mass., varato il 23 febbraio 1919; sponsorizzato dalla sig.ra N. E. Ingram, madre di Osmond Ingram, e licenziato a Boston il 28 giugno 1919, Lt. Comdr. M.B. DeMott al comando. Fu designata AVD-9 dal 2 agosto 1940 al 4 novembre 1943 e tornò a DD-255 fino al 22 giugno 1944; e ha completato il suo servizio come APD-35

Dopo diversi anni di servizio nell'Atlantico nelle operazioni di flotta, Osmond Ingram fu dismesso il 24 giugno 1922 e fu messo in riserva a Filadelfia. Convertita in tender per idrovolanti, rimise in servizio il 22 novembre 1940 e salpò per San Juan Puerto Rieo, il suo porto di origine dal 15 gennaio 1941. Si occupò di pattugliatori attraverso l'area delimitata da Trinidad, Antigua e San Juan, quindi salpò per la base nel Canale di Panama ZOne pattugliatore a Salinas, Eeuador, e nelle Galapagos fino al giugno 1942.

Tornata alle funzioni di cacciatorpediniere, completò il 1942 il servizio di scorta tra Trinidad e Recife e Belem, quindi salpò a nord verso Argentia, Terranova, per unirsi al gruppo di cacciatori/assassini formato intorno a Bogue (CVE-9), uno dei più premurosi dell'antisommergibile forze che hanno attraversato l'Atlantico sconfiggendo infine gli U-Boot e assicurando il libero passaggio degli uomini e delle merci vitali per trionfare in Europa. Osmond Ingram affondò il suo primo sottomarino nemico U-178 con colpi di arma da fuoco il 13 dicembre 1943 dopo che il nemico era stato costretto ad emergere da attacchi di bombe di profondità. Un simile eccezionale adempimento del dovere da parte delle sue sorelle ha portato al gruppo una Citazione dell'Unità Presidenziale.

Dopo un convoglio a Gibilterra all'inizio del 1944, Osmond Ingram prestò servizio di scorta tra New York e Trinidad fino a giugno, quando entrò nel Charleston Navy Yard per la conversione a un trasporto ad alta velocità. Si unì alle forze anfibie nel Mediterraneo in tempo per gli assalti pre-invasione alle isole al largo della costa francese il 14 agosto 1944, quindi scortò i convogli lungo le coste francesi e italiane fino al ritorno a Norfolk alla fine di dicembre.

Ora assegnato al Pacifico, Osmond Ingram continuò un servizio di guerra straordinariamente vario e prezioso con servizio di scorta in rotta da New York via Panama a San Diego, Pearl Harbor Eniwetok e Ulithi. Salpò il 2 aprile 1945 con una forza d'assalto per Okinawa e, finché quell'isola non fu assicurata, scortò alternativamente convogli veloci a Saipan e Guam e pattugliava le linee di difesa verso il mare per Hagushi Anehorage. Nel mese di luglio, ha scortato navi tra Leyte e Hollandia, Nuova Guinea; in agosto iniziarono i pattugliamenti nelle Filippine e nel Borneo. Con la vittoria ottenuta, aiutò l'occupazione del Giappone, fermandosi a Wakayama, Kure e Nagoya fino alla partenza per casa.

Osmond Ingram dismesso a Filadelfia l'8 gennaio 1946, fu cancellato dalla Navy List il 21 gennaio 1946 e venduto per essere demolito a Hugo Neu, New York, nel giugno 1946.

Osmond Ingram ha ricevuto 6 Battle Stars e la Presidential Unit Citation per il servizio nella Seconda Guerra Mondiale.


Nato da Robert L. Ingram e sua moglie Naomi Elizabeth Lea a Oneonta, Alabama, Ingram entrò nella Marina il 24 novembre 1903. La sua nave, la USS Cassin, fu attaccato dal sommergibile tedesco U-61 al largo dell'Irlanda il 15 ottobre 1917. Il compagno di prima classe di Gunner Ingram avvistò il siluro in avvicinamento, si rese conto che avrebbe colpito vicino alle cariche di profondità della nave, condannando così la nave, e si precipitò a gettare le munizioni. Fu gettato in mare quando il siluro colpì, diventando così il primo uomo di truppa della Marina degli Stati Uniti ucciso in azione nella prima guerra mondiale [1] mentre tentava di salvare la sua nave e i suoi compagni di bordo. Ha ricevuto postumo la Medal of Honor per le sue azioni in quel giorno.

Il pennone principale e i colori dell'ex Centro di addestramento navale di San Diego sono chiamati Ingram Plaza in suo onore

USS Osmond Ingram (DD-255) , a Clemsoncacciatorpediniere di classe, servito nella Marina degli Stati Uniti durante la seconda guerra mondiale. Osmond Ingram fu dismesso a Filadelfia l'8 gennaio 1946 e fu cancellato dalla Navy List il 21 gennaio 1946. Fu venduto per essere demolito a Hugo Neu il 17 giugno 1946.

Kelly Ingram Park è anche chiamato in suo onore. È un parco di 4 acri (1,6 ettari) situato a Birmingham, in Alabama.

C'è un post di Veterans of Foreign Wars intitolato a lui a Birmingham, AL Post 668.

Grado e organizzazione: Gunner's Mate First Class, US Navy. Nato: 4 agosto 1887, Alabama. Accreditato a. Alabama.

Per straordinario eroismo al cospetto del nemico in occasione del siluro del Cassin, il 15 ottobre 1917. Mentre il Cassin stava cercando il sommergibile, Ingram avvistò il siluro in arrivo, e capì che avrebbe potuto colpire la nave a poppa nel vicinanza delle bombe di profondità, corse a poppa con l'intenzione di rilasciare le bombe di profondità prima che il siluro potesse raggiungere il Cassin. Il siluro colpì la nave prima che potesse raggiungere il suo scopo e Ingram fu ucciso dall'esplosione. Le bombe di profondità sono esplose subito dopo. La sua vita è stata sacrificata nel tentativo di salvare la nave e i suoi compagni di bordo, poiché il danno alla nave sarebbe stato molto minore se fosse stato in grado di rilasciare le bombe di profondità. [2]


Osmond Ingram DD-255 - Storia

Un barattolo di latta marinai
Storia del distruttore

USS OSMOND INGRAM
(DD-255/AVD-9/APD-35)

Osmond Kelly Ingram nacque a Pratt City, Alabama, il 4 agosto 1887, e si arruolò nella Marina nel 1903. Nel 1917, Ingram, un compagno di prima classe di un artigliere, fu assegnato alla USS CASSIN (DD-43), alla ricerca per i sottomarini tedeschi al largo delle isole britanniche. Il 16 ottobre 1917, CASSIN avvistò il sottomarino tedesco U-61 a una ventina di miglia a sud di Mind Head, in Irlanda. Durante le manovre per fuggire, il tedesco ha sparato un siluro a CASSIN. Il compagno Ingram del cannoniere ha individuato il pesce. Rendendosi conto che il siluro avrebbe colpito la poppa di CASSIN in un'area di deposito di esplosivi, Ingram iniziò a gettare le munizioni. Sebbene le sue azioni coraggiose abbiano salvato la sua nave, il siluro che esplode lo ha fatto esplodere in mare. Il suo corpo non è mai stato trovato. Il giorno successivo, CASSIN fu rimorchiato a galla a Queenstown, e presto sarebbe tornato in servizio attivo a causa del coraggio di Ingram.

La USS OSMOND INGRAM (DD-255) fu uno dei 273 "flush deckers" completati, a partire dal 1917, per soddisfare le esigenze della Marina nell'Atlantico. (In tutto, 279 sono stati autorizzati, ma i numeri di scafo 200-205 non sono mai stati costruiti e non sono stati assegnati nomi.) La chiglia di OSMOND INGRAM è stata posata presso lo stabilimento Fore River della Bethlehem Shipbuilding Company a Quincy, nel Massachusetts, il 15 ottobre, 1918. DD-255 è stato lanciato il 23 febbraio 1919 sponsorizzato dalla madre della signora NE Ingram Osmond. La nave fu commissionata nel giugno dello stesso anno, presso il Boston Navy Yard.

STATISTICHE (come costruito)
Dislocamento: 1215 tonnellate
Lunghezza: 314𔃾"
Fascio: 31𔄂"
Bozza: 9󈧎"
Velocità progettata: 35 nodi
Equipaggio: 122
Armamento: quattro tubi lanciasiluri da 4 pollici, uno da 3 pollici e dodici da 21 pollici.
Classe: CLEMSON

OSMOND INGRAM fu inizialmente assegnata alla flotta atlantica, dove prestò servizio in DesRon 8, DesDiv 28 per tre anni, disarmando a Philadelphia nel giugno 1922.

Nel 1940, la Marina stava affrontando un'altra guerra. Gli analisti del Dipartimento della Marina consideravano i vecchi "flush decker" obsoleti per il lavoro antisommergibile, ma i nuovi idrovolanti PBY Catalina assegnati ai compiti di pattugliamento della flotta avevano bisogno di offerte per fungere da basi avanzate. Dei 169 "flush decker" rimasti ancora nelle liste della Marina, (molti erano stati demoliti negli anni Venti a causa dei "danni della vecchiaia" e degli effetti limitanti dei trattati navali allora in voga sette andarono perduti nel Pedernales Point, California, disastro l'8 settembre 1923) un totale di nove dovevano essere convertiti per servire uno squadrone di 12 aerei ciascuno. Così, dopo diciotto anni in "fila di testa", DD-255 doveva diventare AVD-9. OSMOND INGRAM ha perso i suoi due locali caldaie di prua, sostituiti con cisterne per 30.000 galloni di avgas, i suoi tubi lanciasiluri sono atterrati, insieme ai suoi cannoni da cintura e alla sua arma antiaerea da 3 pollici, in cambio di una gru e di lance per la manutenzione degli aerei. Il suo ponte è stato esteso per fornire spazi elettronici extra e spazi abitativi e uffici per il personale dello squadrone. I vecchi cannoni da quattro pollici sono stati sostituiti con 3" 50’. Il 22 novembre 1940, OSMOND INGRAM iniziò una nuova carriera al Philadelphia Navy Yard come AVD-9.

OSMOND INGRAM trascorse il 1941 nei Caraibi, occupandosi degli squadroni del PBY a San Juan, Port of Spain, Guyana britannica, St. Lucia e Antigua. Ha partecipato alla messa in servizio della US Naval Air Station a Trinidad, ha salvato i sopravvissuti di un PBY precipitato al largo di St. Eustatius e ha assistito un clipper PANAM in difficoltà a San Juan.

Nel gennaio 1942, l'AVD-9 fu trasferita sul lato Pacifico della Zona del Canale, dove servì come tender di squadriglia in attesa del completamento di strutture più permanenti a Salinas, Ecuador e Isole Galapagos. Il cambiamento delle condizioni ha significato un'altra "mossa di carriera" per OSMOND INGRAM.

I tender di idrovolanti della classe BARNEGAT stavano raggiungendo le ali di pattuglia della flotta in quantità sufficienti per rendere superflui i cacciatorpediniere convertiti, e la capacità del nuovo AVP di sollevare un PBY a bordo per il servizio era un ulteriore vantaggio. Allo stesso tempo, un cambiamento di tattica reso necessario dall'aumento delle attività naziste nell'Atlantico significava un nuovo ruolo per OSMOND INGRAM.

Ancora una volta, lo 0I si trovava di fronte a un "lifting". Il servizio aereo è stato lanciato e la gru è stata sostituita con supporti da 20 mm, sono stati installati cannoni K e il vecchio serbatoio avgas è stato convertito per contenere carburante diesel da utilizzare in combinazione con il suo normale olio combustibile, ampliando notevolmente la gittata della nave. Nuove apparecchiature sonar e radar hanno completato il refit. Alla fine del 1942, OSMOND INGRAM, ancora una volta DD-255, aveva prestato servizio in missioni di scorta individuali e congiunte a Bermuda, Argentia, Trinidad, Recite e Belem. Si era anche allenata con i vettori di scorta nel suo "nuovo" ruolo di sub-cacciatrice.

Nel maggio 1943, OSMOND INGRAM si unì al Task Group 21.12, un gruppo di "cacciatori-killer" formato attorno alla portaerei di scorta BOGUE (CVE-9). Oltre a scortare i convogli, i nuovi gruppi di lavoro dovevano cacciare attivamente i branchi di lupi della Kreigsmarine. Il TG 21.12 era composto da altri quattro "flush decker", GREENE (AVD-13/ex DD-266), BELKNAP (AVD-8/ex DD-251), LEA (DD-118), e GEORGE E. BADGER (DD- 196), insieme a BOGUE. La nuova tattica è stata un chiaro successo, grazie a navi come l'OSMOND INGRAM. Il TG 21.12.13 diventa una delle squadre di cacciatori-assassini di maggior successo dell'Atlantico.

Durante una perlustrazione di ritorno dell'Atlantico centrale, l'aereo da ricognizione di BOGUE ha avvistato un sottomarino che operava in superficie. L'U-Boot si immerse immediatamente, ma una delle nuove aggiunte del gruppo di lavoro, CLEMSON (DD-186), prese contatto con il sonar, aprendo un impegno di quasi ventisei ore. Durante le restanti ore di luce del giorno, e nella notte, BADGER, DUPONT (DD-152) e OSMOND INGRAM hanno eseguito un "ping" e una bomba di profondità. A mezzogiorno, una marea di petrolio rivelatrice ha avvertito i cacciatorpediniere e i loro aerei di supporto del danno che avevano fatto. Per altre tre ore OSMOND INGRAM e CLEMSON hanno fatto bollire l'acqua con schemi di carica di profondità, apparentemente senza effetto. Proprio mentre la caccia stava per essere interrotta, con entrambi i cacciatorpediniere a corto di bombe di profondità, l'U-172 fece irruzione in superficie. Diversi nazisti abbandonarono la nave alla vista dei barattoli di latta che si avvicinavano e dei Wildcats che giravano intorno a BOGUE, ma la battaglia non era finita. I restanti sommergibilisti presidiavano i cannoni di coperta degli U-Boot per scambiare colpi con l'OSMOND INGRAM. Nel giro di sei minuti, i ponti degli U-172 e 8217 furono inondati dai resti del suo equipaggio che si erano arresi. Al costo di un cacciatorpediniere ucciso e otto feriti nell'OSMOND INGRAM, uno dei più grandi e nuovi U-Boot di Hitler era stato distrutto. DD-255 ha ricevuto credito per l'uccisione. Durante il suo servizio con il gruppo di lavoro BOGUE, OSMOND INGRAM ha partecipato alla distruzione di otto sottomarini tedeschi e ha contribuito a far guadagnare alle navi del TG 21.12/13 tre Citazioni dell'Unità Presidenziale nel periodo da maggio a dicembre 1943. Dopo un periodo di scorta ai convogli servizio, prima a Gibilterra all'inizio del 1944, poi tra New York e Trinidad, il DD-255 dovette affrontare un'altra "conversione". Battaglioni marini nel Pacifico. Nel giugno 1944, OSMOND INGRAM entrò nel Charleston Navy Yard per essere convertito in un trasporto ad alta velocità. Ha perso gran parte degli spazi dell'ufficio del ponte aggiunti nel suo ruolo AVD, anche le sue armi da 20 mm a metà nave e le sale di ritaglio sono state rimosse, insieme alle sue pistole K. Quattro mezzi da sbarco, con la loro attrezzatura di lancio, occuparono la zona della cintura, dove i suoi tubi lanciasiluri erano stati in una vita precedente. Ufficialmente, era in grado di trasportare una forza d'assalto di tre ufficiali e 144 uomini. 0Ero ora APD-35.

Nell'agosto del 1944 trovò OSMOND INGRAM nel Mediterraneo assegnato alla TransDiv 14. Assistette negli assalti pre-invasione della Francia meridionale sbarcando elementi della Prima Forza di Servizio Speciale sulle isole al largo della costa francese. Ha poi servito come scorta di convogli lungo le coste francesi e italiane fino al suo trasferimento a Norfolk nel mese di dicembre.

Nel 1945, l'APD-35 era nel Pacifico, servendo alternativamente come trasporto d'attacco e scorta di convogli. OSMOND INGRAM guidò un convoglio da New York, attraverso il Canale di Panama, poi a San Diego, Pearl Harbor, Eniwetok e infine a Ulithi. Successivamente servì con le forze d'assalto per Okinawa, salpando il 2 aprile 1945 con gli elementi di testa. Fino a quando l'isola non fu messa in sicurezza, l'APD-35 alternava il pattugliamento dell'ancoraggio di Hagushi e la scorta di convogli veloci verso Guam e Saipan. Le attività di convoglio e pattugliamento hanno preso il 0I tra le Filippine, Hollandia e Borneo nei mesi di luglio e agosto. Con la resa giapponese, OSMOND INGRAM fu chiamato ad aiutare nell'occupazione delle "Isole Patrie", visitando Wakayama, Kure e Nagoya prima di tornare negli Stati Uniti.

OSMOND INGRAM fu dismesso al Philadelphia Navy Yard l'8 gennaio 1946, poco meno di ventisei anni dopo il suo primo incarico. Nel giro di tredici giorni fu cancellata dalla lista della Marina e il 17 giugno 1946 fu venduta a Hugo Neu di New York per essere demolita.

Durante il suo ampio e variegato servizio, OSMOND INGRAM ha ricevuto sei Battle Stars, la Legion of Merit con Combat V e Bronze con Combat V, oltre ad essere inclusa in tre Presidential Unit Citations, una delle quali è stata presentata a lei, da sola, per il affondamento dell'U-172.

Riconoscimento speciale: TCS riconosce l'assistenza del capitano Roger F. Miller USN (in pensione) e Robert H. Hale (CA) nella preparazione dell'articolo per dedicare questo numero di Tin Can Sailor alla loro amata nave. Tin Can Sailors saluta tutti gli uomini che hanno servito a bordo.

A partire dal Il marinaio del barattolo di latta, settembre 1989


Copyright 2001 Barattoli di latta marinai.
Tutti i diritti riservati.
Questo articolo non può essere riprodotto in nessuna forma senza il permesso scritto di
Marinai di latta.


Osmond Ingram DD-255 - Storia

OK. Past capitani e presidenti ausiliari della nave Ingram
Clicca qui

La VFW Osmond Kelly Ship #1774 fu costituita nella città di San Diego e noleggiata il 14 gennaio 1930 da membri del servizio che erano nella Marina e nel Corpo dei Marines degli Stati Uniti. Hanno votato per nominarla una nave in onore del destinatario della medaglia d'onore della prima guerra mondiale O.K. Ingram. Avendo attualmente membri che rappresentano tutte le forze armate, il titolo della nave rimane insieme allo statuto originale. Ci sono altri due post VFW che sono chiamati "nave" e risiedono a Port Jervis, New York e Ridgecrest, California. Non è più possibile nominare un VFW Post a Ship, Squadron o altro titolo simile poiché è stata apportata una modifica allo statuto VFW. (Se dovessimo nominare la nave oggi, il suo nome sarebbe Osmond K. Ingram Post 1774.) Siamo ufficialmente elencati come O.K. Ingram Ship Post 1774. La differenza tra una nave VFW e una postazione VFW è il titolo dell'organizzazione e i titoli degli ufficiali (che seguono i titoli degli ufficiali degli ufficiali di bordo). Le Poste e le Navi VFW seguono lo stesso Statuto del Congresso e il Rituale di Procedura come stabilito dai Veterani delle Guerre Straniere.

Ci siamo trasferiti al 7298 University Ave, La Mesa, nel 1985 (foto sotto) dopo aver venduto il suo edificio in centro.

Il 27 gennaio 2011, la carta della nave è stata spostata nell'edificio dell'American Legion situato in 8118 University Ave, La Mesa, a causa di gravi danni alla struttura 7298 University Ave a causa di una frana il 21 dicembre 2010. Attualmente, la struttura ospita l'American Legion and Auxiliary, Sons of the American Legion, Veterans of Foreign Wars e Auxiliary (uomini e donne), l'organizzazione American Veterans e l'Air Force Sergeants Association di San Diego e della contea imperiale. Le tessere associative di queste e altre organizzazioni di veterani vengono onorate nella mensa quando si acquistano bevande e si portano gli ospiti. Insieme, siamo affettuosamente chiamati La Mesa Veterans Club e siamo orgogliosi di essere membri stimati all'interno della città di La Mesa e di aiutare i nostri compagni veterani indipendentemente da dove hanno servito la nostra nazione. Forniamo continuamente cameratismo, offerte di cibo e altri eventi presso la struttura 8118 University Ave. Consulta il calendario mensile all'interno di questo sito.

Lo status di Posto tutto americano è la più alta onorificenza accordata dal VFW National Hq e viene assegnato ai primi 35 Post di ogni Divisione di appartenenza, in tutto il mondo. Il premio significa che per l'anno del premio, il Post ha raggiunto un minimo di adesione al 100%, il soddisfacimento di tutti i programmi e i requisiti obbligatori e si è classificato tra i primi 35. L'O.K. Ingram Ship 1774 è stato assegnato lo status di All American per gli anni 2012-2013 e 2016-2017 che consente uno streamer permanente attaccato alla bandiera del Post e l'uso di insegne sui cappelli e sulle uniformi.

L'O.K. Ingram Ship Post 1774 è stato a lungo coinvolto nella comunità e un tempo aveva il suo Drum and Bugle Corps, come evidenziato in queste foto, intorno agli anni '30, e nella foto del 1965 della nostra squadra sponsorizzata della Little League.

Fucile di prima classe Osmond K. Ingram, USN (1887-1917)

Il VFW O.K. La nave Ingram prende il nome da Osmond K. Ingram, compagno di artigliere di prima classe, che ricevette la Medal of Honor nella prima guerra mondiale (vedi sotto) per il suo coraggio che salvò la vita di tutti i membri della nave, tranne se stesso.

Osmond Kelly Ingram nacque il 4 agosto 1887 a Pratt City, in Alabama. Si arruolò nella Marina degli Stati Uniti da quello stato come apprendista marinaio nel novembre 1903.

Nel corso della sua carriera navale, avanzò al grado di compagno d'artigliere di prima classe e, durante la prima guerra mondiale, prestò servizio a bordo del cacciatorpediniere USS Cassin. Il 15 ottobre 1917, mentre la sua nave operava al largo delle coste irlandesi, nel Mar Celtico, fu attaccata dal sommergibile tedesco U-61. Il compagno di artigliere Ingram individuò un siluro in arrivo e, rendendosi conto che poteva colpire vicino alle bombe di profondità a poppa della nave, corse a poppa nel tentativo di rilasciarle prima che arrivasse il siluro. Tuttavia, il siluro colpì la nave prima che potesse raggiungere il suo scopo e Ingram fu ucciso nell'esplosione che ne seguì (vedi foto, sotto).

Per il suo "straordinario eroismo" in questa occasione fu insignito postumo della Medaglia d'Onore.

Degno di nota anche per essere stato il primo arruolato della Marina degli Stati Uniti ucciso in azione durante la prima guerra mondiale, Osmond K. Ingram è elencato sul Muro dei dispersi presso l'American Battle Monuments Commission Cemetery, Brookwood, Surrey, Inghilterra.

La USS Osmond Ingram (DD-255, poi AVD-9 e APD-35), 1919-1946, è stata nominata in onore del compagno di prima classe di Gunner's Mate Osmond K. Ingram. Inoltre, c'è un parco chiamato per O.K. Ingram a Birmingham, Alabama e l'asta principale e i colori della bandiera presso l'ex Centro di addestramento navale, San Diego (ora chiamato Liberty Park) sono chiamati Ingram Plaza in suo onore.

UN PO' DI STORIA DI O.K. LA NAVE INGRAM 1774 E LA VFW

  • Il primo capitano della nave, Edward J. Neron era un capitano della Marina, VFW Past State Commander, e nel novembre 1930 fu eletto presidente del Consiglio dei comandanti del paese di San Diego che comprendeva tutte le organizzazioni di veterani della contea di San Diego. È stato registrato che fu determinante nella fondazione e nell'organizzazione della Nave. A quel tempo, la quota di iscrizione veniva abbassata da $ 3,00 a $ 1,50. È stato riferito che 23.000 milionari hanno ottenuto la loro ricchezza dalla vendita di munizioni e materiali durante la prima guerra mondiale.
  • In una parata nel 1930, i membri in marcia dei Veterans of Foreign Wars hanno protestato contro il divieto davanti al presidente Herbert Hoover con l'esposizione di bottiglie di liquore vuote e cartelli. È stato riferito che sedeva passivamente.
  • I pagamenti di invalidità nel 1930 erano di $ 40 al mese per il 100% di invalidità e di $ 12 al mese per il 25% di invalidità. Il VFW ha guidato gli sforzi per aumentare gli importi.
  • Il 22 marzo 1930, gli ausiliari della nave tennero il loro primo ballo inaugurale annuale a 50 centesimi per biglietto.
  • Il 25 ottobre 1930 la nave ricevette il certificato Domain of Neptunus Rex al Neptune Ball and Court.
  • 3 giugno 1931, Ship's Auxiliary era il più grande del Dipartimento della California.
  • Nel 1934, O.K. Ingram Ship 1774 Drum and Bugle Corps ha vinto la "Menzione d'onore" al Coronado Flower Show
  • 10 maggio 1939. È stato riferito che migliaia di alieni sono impiegati con profitto negli Stati Uniti mentre ci sono 1.500.000 veterani in cerca di lavoro.
  • 24 dicembre 1940. L'annuale festa di Natale della nave si tenne con doni a tutti i bambini presenti.
  • 29 luglio 1950. La nave VFW 1774 tenne un concorso di bellezza al bagno i cui proventi andarono al Fondo di soccorso. I costumi da bagno facevano parte dei premi.
  • 30 agosto 1950. Il National VFW adottò a stragrande maggioranza una risoluzione che chiedeva la rimozione del Segretario alla Difesa Johnson per questioni relative alla Guerra di Corea.
  • 31 maggio 1951. O.K. Ingram Ship 1774 aveva 429 membri.
  • 16-22 giugno 1952. Il VFW e l'Ausiliare tennero l'accampamento annuale del 1952 presso il Federal Bldg, Balboa Park. Circa 8.000 hanno partecipato a un record in quel momento. Il precedente accampamento a San Diego era nel 1934. Durante l'accampamento, un giorno è stato trascorso a Tijuana, in Messico (presso l'ippodromo di Caliente) per un barbecue gratuito come gesto di buona volontà.
  • Giugno 1952. Il New Plaza Hotel al 1037 della Fourth Avenue pubblicizzava 200 stanze per 3,50 dollari a notte. Dove mangiare? B's Drive In hamburger pubblicizzati 19 centesimi, malti e frullati 23 centesimi e patatine fritte 10 centesimi.
  • 18 giugno 1952. Il dipartimento della California VFW ha reso omaggio a oltre 1.000 veterani delle guerre ispanoamericane e della prima guerra mondiale che erano passati l'anno precedente. Dobbiamo ricordare, e mai dimenticare, la nostra eredità .
  • 7 febbraio 1954. O.K. Ingram Ship 1774 ha aperto alle 14:00 Domenica per la nuova sala riunioni da 27.500 dollari. Il sito a Broadway e 19th Street (1035 19th Street) è stato acquistato nel 1942. Hanno raccolto $ 9.000 in 12 anni per finanziare la costruzione e hanno ottenuto un prestito di costruzione per il saldo. Il primo capitano della nave del 1774, Edward J. Neron, girò la prima pala di terra. L'edificio fu eretto e dedicato il 6 giugno 1954. La prima pietra fu posata il 14 marzo 1954 e presentata da Charles Seaman, membro Post #1512.
  • 2 marzo 1958. Il mutuo è stato bruciato alle 14:00. per l'edificio 1035 19th Street.
  • Prima che Ship 1774 possedesse un edificio, gli incontri si tenevano in case private, Knights of Columbus Hall a Fourth e Elm Street, Elks Club a 350 Cedar Street, YMCA e VFW/Veterans War Memorial Building a Balboa Park.
  • 8 marzo 1965. Past Ship 1774 Junior Captain A.L. Al Levine fu assassinato vicino a Silver City, New Mexico.
  • L'11 novembre 1967, il memoriale del cimitero di El Camino è stato dedicato alla memoria dei veterani e delle loro famiglie dall'allora capitano della nave Carter.
    Le pistole sono 5 /38 (12,7 cm) Mark 12, utilizzate sulle navi della Marina degli Stati Uniti durante la seconda guerra mondiale e nei primi anni '60.
  • OK. Ingram Ship ha ricevuto lo status di All American per l'anno 2012-2013 e 2016-2017 da National Hq, questo è il più alto riconoscimento assegnato a un Post tra i primi 35 in qualsiasi divisione mondiale.

Osmond Ingram DD-255 - Storia

(DD-255: dp. 1.215, l. 314'4", b. 31'8", dr. 9'10" s. 35 k. cpl. 122 a. 4 4", 1 3", 12 21" tt. cl. Clemson)

Osmond Ingram (DD-255) è stato impostato il 15 ottobre 1918 da Bethlehem Shipbuilding Co., Quincy, Mass., lanciato il 23 febbraio 1919 sponsorizzato dalla signora NE Ingram, madre di Osmond Ingram, e commissionato a Boston il 28 giugno 1919, tenente. Com. M.B. DeMott al comando. Fu designata AVD-9 dal 2 agosto 1940 al 4 novembre 1943, tornò a DD-255 fino al 22 giugno 1944 e completò il suo servizio come APD-35

Dopo diversi anni di servizio nell'Atlantico nelle operazioni di flotta, Osmond Ingram fu dismesso il 24 giugno 1922 e fu messo in riserva a Filadelfia. Convertita in tender per idrovolanti, rimise in servizio il 22 novembre 1940 e salpò per San Juan Puerto Rico, il suo porto di origine dal 15 gennaio 1941. Si occupò di pattugliatori attraverso l'area delimitata da Trinidad, Antigua e San Juan, quindi salpò per la base nel Canale di Panama ZOne pattugliatore a Salinas, Ecuador, e nelle Galapagos fino al giugno 1942.

Tornata alle funzioni di cacciatorpediniere, completò il 1942 il servizio di scorta tra Trinidad e Recife e Belem, quindi salpò a nord verso Argentia, Terranova, per unirsi al gruppo di cacciatori/assassini formato intorno a Bogue (CVE-9), uno dei più riusciti tra gli antisommergibili forze che hanno attraversato l'Atlantico sconfiggendo infine gli U-Boot e assicurando il libero passaggio degli uomini e delle merci vitali per trionfare in Europa. Osmond Ingram affondò il suo primo sottomarino nemico U-178 con colpi di arma da fuoco il 13 dicembre 1943 dopo che il nemico era stato costretto ad emergere da attacchi di bombe di profondità. Un simile eccezionale adempimento del dovere da parte delle sue sorelle ha portato al gruppo una Citazione dell'Unità Presidenziale.

Dopo un convoglio a Gibilterra all'inizio del 1944, Osmond Ingram prestò servizio di scorta tra New York e Trinidad fino a giugno, quando entrò nel Charleston Navy Yard per la conversione in un trasporto ad alta velocità. Si unì alle forze anfibie nel Mediterraneo in tempo per gli assalti pre-invasione alle isole al largo della costa francese il 14 agosto 1944, quindi scortò i convogli lungo le coste francesi e italiane fino al ritorno a Norfolk alla fine di dicembre.

Ora assegnato al Pacifico, Osmond Ingram continuò un servizio di guerra straordinariamente vario e prezioso con servizio di scorta in rotta da New York via Panama a San Diego, Pearl Harbor Eniwetok e Ulithi. Salpò il 2 aprile 1945 con una forza d'assalto per Okinawa, e fino a quando quell'isola non fu assicurata, scortò alternativamente convogli veloci a Saipan e Guam e pattugliò le linee di difesa verso il mare per Hagushi Anchorage. Nel mese di luglio, ha scortato le navi tra Leyte e Hollandia, in Nuova Guinea, in agosto, ha iniziato le pattuglie attraverso le Filippine e nel Borneo. Con la vittoria ottenuta, aiutò l'occupazione del Giappone, facendo scalo a Wakayama, Kure e Nagoya fino alla partenza per casa.

Osmond Ingram dismesso a Filadelfia l'8 gennaio 1946, fu cancellato dalla Navy List il 21 gennaio 1946 e venduto per essere demolito a Hugo Neu, New York, il 17 giugno 1946.

Osmond Ingram ha ricevuto 6 Battle Stars e la Presidential Unit Citation per il servizio nella Seconda Guerra Mondiale.


Contenuti

Dopo diversi anni di servizio in Atlantico nelle operazioni di flotta, Osmond Ingram dismesso il 24 giugno 1922 ed entrò in riserva a Filadelfia, in Pennsylvania. Convertita in tender per idrovolanti, rimise in servizio il 22 novembre 1940 e salpò per San Juan, Porto Rico, il suo porto di origine dal 15 gennaio 1941. Si occupò di aerei da pattugliamento attraverso l'area delimitata da Trinidad, Antigua e San Juan, quindi salpò per raggiungere la base nel Zona del Canale di Panama che si occupa di pattugliatori a Salinas, in Ecuador, e nelle isole Galápagos fino al giugno 1942.

Tornata alle funzioni di cacciatorpediniere, completò il 1942 il servizio di scorta tra Trinidad e Recife e Belém, quindi salpò a nord verso NS Argentia, Terranova, per unirsi alla pattuglia offensiva di guerra antisommergibile formata intorno Bogue, una delle forze antisommergibili più efficaci che percorrevano l'Atlantico che alla fine sconfisse gli U-Boot e assicurò il passaggio di uomini e merci attraverso l'Atlantico, vitale per trionfare in Europa. Osmond Ingram affondò il suo primo sottomarino, U-172, con spari il 13 dicembre 1943 dopo che era stata costretta ad emergere da attacchi di bombe di profondità. Questa e altre simili eccezionali prestazioni di servizio da parte delle sue sorelle hanno portato al gruppo una Citazione dell'Unità Presidenziale (USA).

Dopo un convoglio a Gibilterra all'inizio del 1944, Osmond Ingram servì in servizio di scorta tra New York e Trinidad fino a giugno, quando entrò nel Charleston Navy Yard per la conversione in un trasporto ad alta velocità. Si unì alle forze anfibie nel Mediterraneo in tempo per gli assalti pre-invasione sulle isole al largo della costa francese il 14 agosto 1944, quindi scortò i convogli lungo le coste francesi e italiane fino al ritorno a Norfolk, in Virginia, alla fine di dicembre.

Ora assegnato al Pacifico, Osmond Ingram ha continuato il suo servizio di guerra con il servizio di scorta in rotta New York via Panama a San Diego, Pearl Harbor, Eniwetok e Ulithi. Salpò il 2 aprile 1945 con una forza d'assalto per Okinawa e, finché quell'isola non fu assicurata, scortò alternativamente convogli veloci a Saipan e Guam e pattugliò le linee di difesa verso il mare per Hagushi Anchorage. Nel mese di luglio, ha scortato le navi tra Leyte e Hollandia, in Nuova Guinea, in agosto, ha iniziato i pattugliamenti attraverso le Filippine e il Borneo. Dopo la fine della guerra aiutò l'occupazione del Giappone, facendo scalo a Wakayama, Kure e Nagoya fino alla partenza per casa.


Osmond Kelly Ingram

Kelly Ingram nativo dell'Alabama Osmond Kelly Ingram (1887-1917) è stato il primo uomo arruolato nella Marina degli Stati Uniti ucciso durante la prima guerra mondiale. Ingram è morto mentre tentava di rilasciare le bombe di profondità a bordo della USS Cassin (DD-43) prima che fosse colpito da un siluro tedesco il 15 ottobre 1917. Per le sue azioni eroiche, gli fu assegnata la Medaglia d'Onore del Congresso postuma. Ingram e Sidney E. Manning furono gli unici nativi dell'Alabamia a ricevere la Medal of Honor durante la prima guerra mondiale. Fu anche il primo arruolato ad avere un cacciatorpediniere della Marina degli Stati Uniti chiamato in suo onore. Anche il Kelly Ingram Park di Birmingham fu intitolato a lui. Ingram nacque il 4 agosto 1887 a Oneonta, nella contea di Blount, da Naomi (Bettie) e Robert Ingram, un predicatore episcopale metodista e veterano dell'esercito confederato. Era uno dei quattro ragazzi. Prima della morte del padre nel 1897, la famiglia si trasferì a Pratt City, nella contea di Jefferson. Il 24 novembre 1903, all'età di 16 anni, e con il consenso della madre, Ingram si arruolò nella Marina degli Stati Uniti. USS Cassin in Irlanda Quando il suo arruolamento terminò nell'agosto 1908, Ingram tornò a Pratt City e divenne un vigile del fuoco. Nell'agosto 1913, Ingram si arruolò nuovamente e fu di stanza a bordo della Cassino, la nave su cui rimase in seguito all'entrata in guerra degli Stati Uniti il ​​6 aprile 1917. Durante la guerra, i due ruoli più importanti della Marina degli Stati Uniti furono di fermare le operazioni dei sottomarini tedeschi, noti come U-Boot, e di proteggere i convogli di trasporto americani navi dirette in Francia e Inghilterra. Il Cassin stava pattugliando al largo delle coste irlandesi il 15 ottobre 1917, quando venne in contatto con il sottomarino tedesco U-61. Avvistamento di un siluro dall'U-boat diretto verso il Cassina poppa, o dietro, dove si trovavano le sue bombe di profondità, e rendendosi conto dei potenziali danni e delle cause che avrebbe inflitto, Ingram cercò di rilasciare le cariche di profondità. USS Cassin Torpedo Damage He was not able to release the entire load before impact, and his was the only death in the ensuing explosion that blew off the rudder and severely damaged the vessel. His courageous deed and sacrifice prevented the ship from additional damage and saved many of his shipmates' lives. Il Cassin was repaired, returned to service in World War I, and sold for scrap in 1934. In January 1918, Ingram's mother was the first recipient of funds for dependents of soldiers and sailors under the Military and Naval Insurance Act. Less than a year later, on January 11, 1919, Navy secretary Josephus Daniels informed Ingram's mother that a new destroyer was to be named after her late son, the USS Osmond Ingram (DD-255). Ingram became the first enlisted man in the U.S. Navy to have a destroyer named in his honor. (Like the Cassin, il Ingram performed anti-submarine patrols and convoy duties during World War II. It was credited with sinking a German submarine by gunfire.) Chapel at Brookwood American Cemetery In 1920, Daniels wrote Ingram's mother notifying her that Ingram was to be awarded the Medal of Honor, the nation's highest military decoration, posthumously. The citation noted Ingram's extraordinary heroism and sacrifice in an attempt to save the ship and his shipmates.

USS Osmond Ingram

Il USS Osmond Ingram era un Clemson-class destroyer laid down by the Bethlehem Shipbuilding Company's Fore River Shipyard at Quincy, Massachusetts on October 15, 1918, launched on February 28, 1919, and commissioned as DD-225 in Boston on June 28, 1919 for service in the United States Navy. Lieutenant Commander M. B. DeMott was the ship's first chief officer.

The ship was named in memory of Gunner’s Mate First Class Osmond Kelly Ingram, who was killed while laboring to save his shipmates on the USS Cassin by jettisoning ammunition stores ahead of a torpedo strike off the coast of Ireland in October 1917. Ingram was the first enlisted serviceman from the United States killed in World War I, and was awarded the Medal of Honor for his actions. Ingram's mother, Naomi launched the ship at Quincy.

L'USS Osmond Ingram was decommissioned on June 24, 1922 and kept in reserve in Philadelphia, Pennsylvania.

The destroyer was re-commissioned as a seaplane tender, designated AVD-9 on August 2, 1940 as the United States prepared for the likelihood of entering World War II. That winter she sailed for port in San Juan, Puerto Rico for service tending patrol planes in the Caribbean, and later in the vicinity of the Panama Canal, and the Galápagos Islands. The ship resumed duty as a destroyer, designated DD-255 on December 1, 1941 and escorted movements between Trinidad, Recife and Belém before being sent to Newfoundland to join an antisubmarine patrol led by the USS Bogue which succeeded in opening a passage across the Atlantic, partly by destroying the German U-172 on December 13, 1943. The unit was awarded a Presidential Citation for its efforts.

L'USS Osmond Ingram continued to escort trans-Atlantic movements in early 1944, but was ordered to the Charleston Navy Yard in June for conversion to high-speed transport. She was recommissioned as APD-35 on June 22, 1944 and joined with amphibious forces in the Mediterranean, participating in pre-invasion assaults that provided cover for the D-Day invasion at Normandy. She continued to escort convoys along the French and Italian coasts, returning to the Norfolk Navy Yard in December, and later to the Pacific theater. She visited New York, Panama, San Deigo, Pearl Harbor, Eniwetok and Ulithi before April and joined the invasion force that secured Okinawa and escorting transports between various islands before joining the occupation force in Japan, spending time in Wakayama, Kure and Nagoya before returning home in 1946.

L'USS Osmond Ingram was decommissioned at Philadelphia on January 8, 1946 and struck from the Navy List four days later. She was sold to Hugo Neu for scrap that June.

A plaque commemorating the USS Osmond Ingram is attached to a granite monument placed on the northeast corner of Kelly Ingram Park.


Contenuti

After several years’ Atlantic service in fleet operations, Osmond Ingram decommissioned 24 June 1922 and went into reserve at Philadelphia. Converted to seaplane tender, she recommissioned 22 November 1940 and sailed for San Juan, Puerto Rico, her home port from 15 January 1941. She tended patrol planes through the area bounded by Trinidad, Antigua, and San Juan, then sailed to base in the Panama Canal Zone tending patrol craft at Salinas, Ecuador, and in the Galápagos Islands through June 1942.

Returning to destroyer functions, she completed 1942 on escort duty between Trinidad and Recife and Belém, then sailed north to NS Argentia, Newfoundland, to join the offensive antisubmarine warfare patrol formed around Bogue, one of the most effective of the antisubmarine forces that ranged the Atlantic that ultimately defeated the U-boats and secured the passage of the men and goods across the Atlantic, vital to triumph in Europe. Osmond Ingram sank her first submarine, U-172, with gunfire 13 December 1943 after she had been forced to surface by depth charge attacks. This and similar outstanding performance of duty by her sisters brought the group a Presidential Unit Citation (US).

After a convoy to Gibraltar early in 1944, Osmond Ingram served on escort duty between New York and Trinidad until June, when she entered Charleston Navy Yard for conversion to a high speed transport. She joined amphibious forces in the Mediterranean in time for the pre-invasion assaults on islands off the French coast 14 August 1944, then escorted convoys along the French and Italian coasts until returning Norfolk, Virginia late in December.

Now assigned to the Pacific, Osmond Ingram continued her war service with escort duty en route New York via Panama to San Diego, Pearl Harbor, Eniwetok, and Ulithi. She sailed 2 April 1945 with an assault force for Okinawa, and until that island was secured, alternately escorted fast convoys to Saipan and Guam and patrolled the seaward defense lines for Hagushi Anchorage. During July, she escorted ships between Leyte and Hollandia, New Guinea in August, began patrols through the Philippines and to Borneo. After the end of the war she aided in the occupation of Japan, calling at Wakayama, Kure, and Nagoya until sailing for home.

Osmond Ingram decommissioned at Philadelphia 8 January 1946, was struck from the Navy List 21 January 1946, and was sold for scrapping to Hugo Neu 17 June 1946.

Osmond Ingram received 6 battle stars and the Presidential Unit Citation for World War II service.

As of 2013 [update] , no other ships have been named Osmond Ingram.


Kelly Ingram

Osmond Kelly Ingram (August 4, 1887 in Oneonta October 16, 1917 in the Celtic Sea, south of Waterford County, Ireland) was a sailor in the U.S. Navy and the first enlisted serviceman from the United States killed in World War I. He died heroically, saving his ship and shipmates by jettisoning the vessel's ammunition stores in advance of a torpedo strike.

Ingram was one of four sons born to Robert L. Ingram and his wife Naomi Elizabeth "Betty" Lea. He moved with his mother from Oneonta to Pratt City in 1903 just after he completed high school. He enlisted in the Navy on November 24 of that same year and served until 1908. He then joined the Birmingham Fire Department and spent four years as a fireman based at Birmingham Fire Station No. 18 in Pratt City. In 1912 he re-enlisted.

For a time, Ingram was treated at a Naval hospital for rheumatism and had been ordered discharged, but he begged his surgeon for a chance to fight. His commander on the USS Cassin arranged for him to return to duty as a Gunner’s Mate First Class after a short leave. While in the service he wrote a letter to his mother every week and enclosed $30 from his pay each month. He returned to Birmingham on May 1, 1917 and received a telegram the next day summoning him back to his ship for active duty.

Il Cassin was attacked by a German U-61 submarine off the coast of Ireland on October 16, 1917. Ingram spotted the approaching torpedo, realized it would strike close by explosives, thus dooming the ship, and rushed to jettison the ammunition. He was blown overboard and lost when the torpedo struck.


Guarda il video: DD#255 Celestial Dimension Insane Demon by Anya21 and Rene (Giugno 2022).


Commenti:

  1. Tayler

    Ben fatto, l'idea brillante ed è tempestiva



Scrivi un messaggio